Cronaca | News

Covid: Halloween a rischio

16 Ottobre 2020 | Autore:
Covid: Halloween a rischio

In Campania è già stato deciso. De Luca: «Monumento all’imbecillità». Vietata anche la mobilità dopo le 22. Non si esclude una misura simile in tutta Italia.

Vicenzo De Luca l’ha definita oggi in diretta Facebook «un’immensa idiozia, una stupida americanata che abbiamo importato anche nel nostro Paese, un monumento all’imbecillità». Con parole meno colorite rispetto a quelle del presidente della Campania, la festa di Halloween rischia di saltare in tutta Italia se, come ormai appare scontato, il Governo imporrà il coprifuoco nei prossimi giorni per contenere i contagi da Covid.

Nel caso, sempre più probabile, in cui venga approvato un decreto per far chiudere bar, ristoranti e altri locali pubblici alle 22, delle due l’una: o Halloween si festeggia nel tardo pomeriggio mantenendo le misure di sicurezza (mascherine, distanziamenti, igiene delle mani, servizio al tavolo dalle 21) oppure la zucca tornerà a illuminarsi al suo interno l’anno prossimo. Occorrerà abituarsi all’idea che le citofonate dei bambini per chiedere «dolcetto o scherzetto» saranno anticipate o rinviate.

Per ora, di sicuro, in Campania, Halloween si potrà solo festeggiare in casa e tra conviventi. «Siccome dobbiamo fare i conti con la realtà e sento che si stanno preparando già delle feste – ha ribadito oggi De Luca – nell’ultimo fine settimana chiuderemo tutto alle 22 e sarà coprifuoco. Non sarà consentita neanche la mobilità». Ciò significa che, da quell’ora in poi, le strade dovranno essere deserte. Altrimenti, si rischia la sanzione.

Cauto, per ora, il ministro della Salute, Roberto Speranza: «In questo momento – ha detto oggi – non è stata assunta nessuna decisione. Ne leggiamo tante, ma nessuna decisione è stata presa».

Eppure, l’ipotesi del coprifuoco generalizzato viene ritenuta negli ambienti di Palazzo Chigi «molto probabile». Il Consiglio dei ministri convocato per domani dovrebbe approvare una norma per imporre a ristoranti, bar ed altri esercizi pubblici la chiusura alle 21 o alle 22. I controlli, si dice, non mancheranno e le sanzioni saranno piuttosto elevate per chi non rispetterà le regole.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube