Coronavirus: Ieo, no rinunce a screening cancro polmone, 3.500 donne salvabili

16 Ottobre 2020
Coronavirus: Ieo, no rinunce a screening cancro polmone, 3.500 donne salvabili

Roma, 16 ott. (Adnkronos Salute) – “Lo scenario del cancro in Italia nell’epoca Covid impone di riaccendere la luce sugli screening, in particolare per le donne fumatrici: le stime ci dicono che nel 2020 moriranno per cancro al polmone 10.600 donne, ma non ci dicono che 3.500 di queste vite potrebbero essere salvate con la diagnosi precoce, che quindi non deve essere rimandata per la rinnovata paura del virus”. Così Lorenzo Spaggiari, direttore Programma polmone dell’Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano e docente all’università Statale del capoluogo lombardo, commenta i numeri del cancro in Italia, recentemente pubblicati dalla Fondazione Aiom.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube