Coronavirus: Bergamaschi (Ats Milano), ‘nuove misure Lombardia sono passo avanti’

17 Ottobre 2020
Coronavirus: Bergamaschi (Ats Milano), ‘nuove misure Lombardia sono passo avanti’

Milano, 17 ott. (Adnkronos) – Le nuove misure restrittive per contenere il contagio di coronavirus decise in Lombardia sono “un passo avanti: chi si occupa di sanità avrebbe voluto di più, ma capisco l’equilibrio e la sintesi che le istituzioni devono trovare. Siamo in una situazione che somiglia ai primi giorni di marzo, quando le restrizioni erano maggiori”. Lo afferma Walter Bergamaschi, direttore dell’Ats di Milano, in un’intervista al Corriere della Sera. “Fa paura la velocità della ripartenza del contagio”, l’indice Rt “si era impennato dopo l’estate. Una fiammata su un numero di casi basso. L’apertura delle scuole ha comportato anche il ritorno alla normalità nelle attività produttive. Il resto lo fa la densità abitativa di una metropoli”.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube