Covid: prime indiscrezioni sul Dpcm

17 Ottobre 2020
Covid: prime indiscrezioni sul Dpcm

La nuova stretta dovrebbe riguardare solo alcune attività, come palestre e piscine.

Parrucchieri e centri estetici non dovrebbero avere nulla da temere. Le nuove restrizioni in arrivo, tramite Dpcm, dovrebbero riguardare solo alcune attività considerate non essenziali, come gli allenamenti in palestra e in piscina.

La notizia arriva da fonti del Governo anche se, per ora, il testo del decreto con le novità per fronteggiare la seconda ondata di Coronavirus non è ancora pronto. La riunione del comitato tecnico scientifico è stata convocata per le 17, per decidere quali sono le misure più urgenti da prendere per arginare i contagi.

Una nota dell’agenzia di stampa Adnkronos informa che sono al vaglio anche gli sport di contatto dilettantistici, su cui sono attese nuove norme, anche relativamente all’affluenza di pubblico negli impianti sportivi. A questi due aspetti fa accenno la circolare del ministero dell’Interno, firmata dal capo di gabinetto Bruno Frattasi, per precisare alcuni aspetti del decreto del 13 ottobre, contenente altre norme anticontagio.

In particolare, a proposito degli sport di contatto, si spiega che al momento è permesso di svolgerli solo alle «società professionistiche e – a livello sia agonistico che di base – alle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), dal Comitato italiano paralimpico (Cip), nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, Discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva».

Vietate, invece, in generale tutte le gare, le competizioni e le attività connesse (quindi anche le sedute di allenamento) agli sport di contatto a carattere amatoriale.

Relativamente alla presenza del pubblico negli impianti sportivi, invece, è consentita nella misura del 15% della capienza massima (per approfondire leggi “Covid: le precisazioni del Viminale all’ultimo Dpcm“).

Palazzo Chigi, intanto, prova a mettere un freno alle indiscrezioni. Per domani è prevista una conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte per illustrare i nuovi provvedimenti.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube