Superbonus 110%, in bilico la proroga al 2023

19 Ottobre 2020
Superbonus 110%, in bilico la proroga al 2023

Il Mef: c’è la copertura per il 2021. Ma nulla è deciso sul prolungamento per altri due anni, nonostante le pressioni anche nella maggioranza. 

Le risorse per finanziare il superbonus del 110% nel 2021 (luglio 2022 per gli interventi antisismici e per i condomini) come previsto dal decreto Rilancio convertito in legge, ci sono. Lo conferma in una nota il ministero dell’Economia e delle Finanze. Il problema, semmai, sarebbe prolungare la maxi-agevolazione per il miglioramento energetico degli edifici fino a tutto il 2023, cioè per altri due anni.

L’intenzione era questa: estendere la misura rendendola triennale. Lo aveva suggerito anche il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, qualche settimana fa. Ma, a quanto pare, c’è un serio rischio che la proroga non sia fattibile.

Ad oggi, la legge prevede l’accesso al superbonus per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, con sei mesi in più di tempo per chi effettua i lavori in condominio e per chi realizza interventi antisismici. La proroga fino al 2023, però, poteva essere un modo per provare a rendere il superbonus 110% volano di investimenti, in un settore che ne ha un disperato bisogno dopo la crisi pandemica ed economica.

Anche per questo il Movimento 5 Stelle e il sottosegretario al ministero dell’Economia e delle Finanze Alessio Villarosa vogliono salvare il rinnovo a tutti i costi: «L’effetto moltiplicatore del superbonus è tra i più elevati mai visti negli ultimi anni di politiche di rilancio dell’economia», osserva il sottosegretario.

In serata, il Mef ha precisato che la proroga del superbonus è già stata decisa ma non era oggetto della Legge di Bilancio 2021. «Gli altri bonus (facciate, ecobonus) scadranno il 31 dicembre prossimo – scrive il Ministero – dunque è stato doveroso prevederne e finanziarne la proroga. Il superbonus al 110% è già finanziato fino al 31 dicembre 2021 (per sisma e condomini fino al 30 giugno 2022). La sua proroga, è prevista e avverrà con i fondi del Recovery Plan sulla base dell’allocazione delle risorse che verrà decisa».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. “..per sisma e condomini fino al 30 giugno 2022..”
    Dov’è la fonte di questa informazione?
    grazie
    Stefano

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube