Cronaca | News

Covid, Campania: coprifuoco ma riaprono le scuole

20 Ottobre 2020 | Autore:
Covid, Campania: coprifuoco ma riaprono le scuole

De Luca si allinea alla Lombardia: chieste da venerdì la chiusura delle attività e la mobilità zero in tutta la regione dalle 23.

La Lombardia ha lanciato l’idea. Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha detto che la sanità sta scoppiando a causa del Covid. Così, il governatore della Campania, Vicenzo De Luca, ha fatto il classico «due più due» e ha preso una decisione: anche lui ha chiesto al Governo il coprifuoco dalle 23. Non da giovedì, come in Lombardia, ma da venerdì.

«Volevamo partire dall’ultimo week end di ottobre ma partiamo ora», ha spiegato De Luca, facendo riferimento a quanto aveva annunciato qualche giorno fa a proposito di vietare la festa di Halloween (con gli ormai famosi epiteti alla celebrazione che precede il giorno di Ognissanti).

La richiesta del presidente della Campania è analoga a quella avanzata dalla Regione Lombardia, sulla quale si attende una risposta ufficiale nelle prossime ore, visto che il Governo si è già detto d’accordo per bocca del ministro della Salute, Roberto Speranza. Quindi, chiusura delle attività e mobilità zero sulle strade dopo le 23, tranne nei soliti tre casi: estrema necessità, motivi di lavoro o di salute.

In compenso, De Luca annuncia la riapertura delle scuole elementari da lunedì: «Autorizziamo da subito progetti speciali scolastici per bambini disabili e autistici e da lunedì anche le attività delle scuole elementari», spiega il governatore. «Ovviamente per le elementari i dirigenti scolastici devono rivolgersi alle Asl per garantire che ci siano condizioni sicurezza. Il presupposto per riaprire – conclude – deve essere la garanzia delle condizioni sanitarie e questa garanzia non può essere scaricata sui presidi ma sulle Asl».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. De Luca è il governatore che in questa battaglia contro il Covid ha sempre preso decisioni giuste per la Campania a mio parere. A parte le sue battute (a me sta molto simpatico con le sue uscite colorite), io credo che abbia fatto le scelte per salvaguardare i campani

  2. E’ importante che riaprano le scuole. I nostri ragazzi devono seguire le lezioni in presenza. E’ giusto che vadano a scuola e si confrontino con i docenti e con gli altri compagni di classe. Poi, che senso avrebbe lasciarli uscire in giro anziché andare in un luogo di aggregazione e di cultura come la scuola? Quindi, meglio che tornino tra i banchi per apprendere e socializzare

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube