Covid: a rischio anche il sesso con coniugi o fidanzati

22 Ottobre 2020
Covid: a rischio anche il sesso con coniugi o fidanzati

Anche la vita di coppia con il proprio congiunto espone al pericolo di contrarre l’infezione.

Dura la vita ai tempi del Coronavirus. Neanche le relazioni sentimentali sono più quelle di una volta. Se qualche giorno fa ha fatto a tratti ridere (per non piangere…) la guida per fare l’amore in sicurezza, con la mascherina e cercando di avere contatti «meno possibile ravvicinati», sul sesso ai tempi del Covid è intervenuto oggi il virologo Fabrizio Pregliasco.

L’esperto ha ammonito dai rischi che si corrono non solo ad avere rapporti occasionali con persone conosciute da poco, ma anche con i propri partner. «Il guaio è che anche il nostro congiunto può essere in qualche modo asintomatico», ha fatto notare Pregliasco ai microfoni della trasmissione radiofonica Un giorno da pecora.

Vuol dire che neanche le coppie di conviventi possono dirsi al riparo dal contagio, a dispetto del consiglio, proveniente dall’Olanda, di trovarsi un compagno stabile per tutto il periodo della pandemia. La «legge del contatto stretto» è impietosa, a detta di Pregliasco, e la dritta olandese va interpretata in modo più ampio, cioè come «un invito purtroppo a quella che può essere drammaticamente un’astinenza, per non dire attività onanistiche come unica alternativa», ironizza il virologo.

In teoria, dunque, si è al sicuro solo se non si hanno rapporti sessuali oppure praticando l’«autosufficienza». Pregliasco si rende perfettamente conto che la protezione schermo totale dal Coronavirus, rinunciando per giunta all’affettività, non è possibile: «È questo il problema – dice -: o viviamo in una bolla come i giocatori della Nba americana o siamo tutti esposti».

Resta una realtà il fatto che ogni volta che si fa l’amore si debba contemplare il pericolo di una esposizione al contagio. «Un’attività sessuale ha un certo rischio – afferma Pregliasco -. Le goccioline respiratorie, e anche le deiezioni, sono a rischio. Quindi anche “variazioni sul tema” possono essere impegnative».

Nell’ottica della protezione di se stessi e degli altri, perfino i baci mettono al repentaglio la salute: «Sono rischiosissimi. Tutte le variazioni sono assolutamente a rischio di contatto. Questo è il quadro».

Non è la prima volta che il virologo mette in guardia dai rischi del sesso e delle effusioni, in tempo di pandemia. Un mese fa, commentando il consiglio delle autorità canadesi di «evitare baci, contatto viso a viso e vicinanza eccessiva» e di considerare l’idea della mascherina durante i rapporti, Pregliasco disse che, in realtà, i suggerimenti erano sensati, specie quello di coprire naso e bocca. «Penso, però, sia poco applicabile nella pratica» aveva concluso sorridendo, intervistato dall’Adnkronos Salute.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube