Covid: come non prenderlo al ristorante

23 Ottobre 2020
Covid: come non prenderlo al ristorante

Secondo gli esperti, un pranzo o una cena fuori sono situazioni a rischio, ma non è detto che si debba smettere totalmente di concederseli.

Per  non infettarsi al ristorante bisogna smettere di andarci? È parere diffuso che mangiare fuori con amici abbia un margine di rischio, in termini di contagi da Coronavirus. Uno studio americano ritiene si tratti della situazione in cui c’è la più alta probabilità di contrarre l’infezione (per approfondire leggi qui: Covid: dove si rischia di più).

Ma davvero non possiamo più pranzare o cenare al ristorante in sicurezza? Sbagliato. C’è una serie di accorgimenti che si possono prendere e che, naturalmente, prevedono un atteggiamento responsabile e scrupoloso sia da parte del ristoratore, sia del cliente. La risposta a questa domanda arriva da «Dottore, ma è vero che?», piattaforma anti fake-news della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo).

«La possibilità di prendere Covid-19 al ristorante – si legge sulla piattaforma – è sotto esame fin dallo scoppio della pandemia a Wuhan». I ristoranti, essendo luoghi chiusi dove non è possibile per ovvie ragioni indossare la mascherina per tutto il tempo, sono finiti da subito nel mirino degli scienziati.

«Oggi diversi ricercatori dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), la maggiore istituzione di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti d’America, affermano che i ristoranti sembrano svolgere un ruolo chiave nella diffusione di Covid-19. Uno dei motivi è che le mascherine non possono essere indossate efficacemente mentre si mangia e si beve».

Ecco, però, alcune regole base per non rinunciare a una cena fuori e, al tempo stesso, stare attenti. Il menu online è preferibile a quello cartaceo; in alternativa, va bene anche un menu usa e getta. È bene evitare di toccare saliere, oliere ecc. Due precauzioni che rientrano nella necessità di maneggiare meno oggetti possibili, per evitare di entrare in contatto con tracce di virus.

Al di là dei momenti in cui si mangia/beve, bisogna sempre indossare la mascherina. Preferibile farlo anche quando si è seduti al tavolo, durante le chiacchiere prima e dopo il pasto. Vanno lavate o igienizzate le mani al proprio arrivo; per asciugarle, è meglio non usare il getto d’aria che crea un aerosol che può contaminare le superfici, un asciugamano di carta o monouso è più sicuro.

Attenzione anche alla scelta del ristorante: privilegiate quelli dove i tavoli sono a un metro l’uno dall’altro o magari dove si può mangiare all’aperto. Possibilmente, ci si deve sedere lontano dall’aria condizionata o fuori dalla direzione delle correnti d’aria. Meglio evitare anche gli assaggi e, quindi, gli scambi di piatto con i commensali.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube