Cronaca | News

Covid: nuove restrizioni in Campania

30 Ottobre 2020
Covid: nuove restrizioni in Campania

Il governatore chiude la scuola dell’infanzia fino al 14 novembre.

Nuova stretta sulle scuole campane. Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha emanato una nuova ordinanza, la numero 86, con la quale conferma la sospensione delle lezioni in presenza per elementari, medie e licei e dispone anche la chiusura di nidi e materne.

Il provvedimento entrerà in vigore lunedì e sarà valido fino al 14 novembre. De Luca l’ha firmato dopo la nuova escalation di contagi sul territorio regionale: ieri, la Campania ha registrato il record di contagi, oltrepassando i tremila nuovi casi di Coronavirus, 2.800 dei quali senza alcun sintomo.

L’ordinanza tiene conto anche dell’aumento di positivi a scuola: bambini tra 0 e 5 anni hanno contratto l’infezione da Sars-CoV-2, contagiando i loro parenti.

Cade dunque nel vuoto l’appello della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina a tenere aperte le scuole in Campania e ad allinearsi all’ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte, che ha previsto il prosieguo delle lezioni in presenza per primaria e secondaria inferiore, mentre alla secondaria superiore è richiesto di attrezzarsi con la didattica a distanza, per almeno il 75% delle lezioni. De Luca non solo non ha riaperto elementari e medie, ma ha chiuso anche le scuole dell’infanzia.

Potranno continuare le lezioni in presenza soltanto gli studenti disabili o autistici, spiega l’ordinanza, previa valutazione da parte della scuola. Stop agli esami universitari; negli atenei, andranno avanti solo le attività didattiche e le verifiche per le cosiddette «matricole», gli studenti al primo anno.

«È confermato – prosegue il documento – l’obbligo a tutte le aziende di trasporto pubblico locale di modulare l’erogazione dei servizi minimi essenziali in modo da evitare il sovraffollamento dei mezzi di trasporto nelle fasce orarie della giornata in cui si registra la maggiore presenza di utenti».

Oggi, intanto, si registrano altri 3.186 nuovi positivi su 18.650 tamponi. Lo ha reso noto lo stesso De Luca, nel corso della diretta Facebook con la quale, ogni venerdì, fa il punto sull’andamento dei contagi nella regione.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube