Diritto e Fisco | Articoli

Tredicesima mensilità: calcolo, tempi e modalità di pagamento

16 dicembre 2013 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 16 dicembre 2013



Si avvicina il Natale e anche la tredicesima mensilità: ecco come si calcola e quando matura.

 

Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla tredicesima mensilità, cioè una mensilità aggiuntiva corrisposta generalmente a dicembre insieme all’ultima busta paga. La tredicesima si calcola sull’ultima retribuzione globale di fatto e le regole sul computo e sulla maturazione sono definite dai vari contratti collettivi di categoria.

La tredicesima è prevista per i lavoratori assunti sia con contratto a tempo indeterminato che determinato e comprende, oltre alla retribuzione base, tutte le voci contrattuali corrisposte in via continuativa; dunque anche i premi di produttività, il compenso per lavoro straordinario ecc.

 

Quando matura la tredicesima?

Quasi tutti i contratti collettivi prevedono che la tredicesima maturi sulla base dei mesi di servizio. Vengono cioè considerati tanti ratei (dodicesimi) quanti sono i mesi di servizio prestati dal lavoratore nel periodo gennaio-dicembre.

Esempio: se un lavoratore ha prestato servizio per sei mesi all’anno con una retribuzione globale di fatto pari a 1.000 euro, la tredicesima si calcola moltiplicando la retribuzione per il numero di mesi di servizio (1000 x 6) e dividendo il totale per dodici (cioè il totale delle mensilità annuali). La tredicesima ammonta ad euro 500.

Più precisamente, un mese si calcola ai fini della maturazione della tredicesima se il rapporto di lavoro si è svolto per almeno 15 giorni del mese stesso. Al contrario, se la frazione di mese in cui il dipendente ha prestato servizio non supera i 14 giorni di calendario, il mese non si considera utile ai fini del calcolo.

Ai fini della maturazione della tredicesima, però, alcune assenze del lavoratore non incidono sul calcolo mentre altre sì. In particolare, il lavoratore matura la tredicesima, oltre che nel periodo di servizio effettivo, durante:

– le ferie e i riposi annuali;

– le assenze per malattia e per infortunio sul lavoro (sempre nei limiti del periodo di computo);

– i congedi per maternità e il congedo matrimoniale.

Sono invece escluse dal computo per la tredicesima le seguenti assenze:

– i congedi parentali e quelli per la malattia del bambino;

– i periodi di aspettativa per i lavoratori chiamati a funzioni pubbliche elettive o a ricoprire cariche sindacali, provinciali e nazionali;

– i permessi non retribuiti;

– le assenze ingiustificate e quelle per sciopero.

Come si calcola?

Il calcolo della tredicesima mensilità varia a seconda che il beneficiario sia un operaio, un impiegato o un pensionato.

 

Per gli operai: la tredicesima si calcola con riferimento alle ore di lavoro. Per gli operai pagati a mese, la tredicesima è pari al normale stipendio percepito. Mentre per quelli pagati a settimana (o ogni quindici giorni) la tredicesima è pari allo stipendio previsto per le ore di lavoro indicate nel contratto di assunzione.

 

Per gli impiegati: la tredicesima si calcola con riferimento ai giorni di lavoro ed è pari al normale stipendio mensile.

 

Per i pensionati: anche i pensionati percepiscono la tredicesima mensilità dagli istituti previdenziali. Essa matura in tanti ratei per quanti mesi da pensionato sono trascorsi nell’arco dell’anno. La tredicesima ha importo pari a quello della rata di pensione percepita a dicembre e viene corrisposta insieme a quest’ultima.

Come e quando viene pagata?

I tempi e le modalità di pagamento della tredicesima sono stabiliti dal contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL).

Il principio generale è quello secondo cui essa va corrisposta prima di Natale (generalmente intorno al 20 dicembre) in modo che il dipendente possa usufruirne per gli acquisti e le festività natalizie (non a caso la tredicesima viene anche definita “gratifica natalizia”).

Quanto alle modalità di pagamento è possibile che il datore di lavoro:

a) elabori un cedolino paga separato;

b) calcoli la tredicesima inserendola direttamente nel cedolino di dicembre.

In ogni caso anche la tredicesima è soggetta a tassazione fiscale e contribuzione previdenziale; di conseguenza l’importo netto della gratifica non corrisponde a quello lordo (sulla somma vengono calcolati l’Irpef e i contributi INPS versati dal datore di lavoro).

note

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

19 Commenti

  1. PIACENZA 12/02//2014
    BUON GIORNO
    LA MIA AZIENDA DI AUTOTRASPORTI NON Hà PAGATO PARTE DEI 23 DIPENDENTI13A 2012, 14A 13A 14A2014, A NESSUN DIPENDENTE.AL 1° INCONTRO ALLA DPL NON SI è OTTEUTO NULLA, COSA POSSIAMO FARE?

    1. L’enorme numero di consulenze che riceviamo ogni giorno ci ha obbligato ad attivare uno speciale servizio di richiesta, tramite “ticket”, onde poter dare un riscontro a tutti, professionale ed in tempi certi.

      Per acquistare il “ticket” online è necessario collegarsi al portale https://www.laleggepertutti.it. Sul menu di sinistra troverà, sotto la voce rossa “servizi”, l’opzione “Richiedi consulenza”.
      Lo stesso risultato si può raggiungere cliccando sulla scritta, posta sopra ogni articolo, “Richiedi consulenza su questo argomento”.

      A quel punto, il sistema La guiderà nel pagamento attraverso carta di credito, Paypal o Postepay.

      Si tratta di un’operazione molto semplice e dal modico prezzo (euro 29,00 iva compresa) che ci consente di rispondere alle svariate domande che ci arrivano da tutta Italia.

  2. Salve! Volevo sapere se a me aspetta la tredicesima. Ho un contratto a tempo determinato,stipulato a febbraio e terminera a dicembre.come bracciante agricola( florovivaisti)grazie in anticipo…

  3. Io lavoro per 3 ani i no o ricevuto ninte ni anche il soldi per ferie ni anche ii tredicesima ce poso fare grazie

  4. Salve io lavoro come badante lavoro da 1 Aprile messa in regola con un contratto nivelo CS voglio andare in ferie il 22 dicembre voglei sapere quante giorni mi asspeta di ferie,quanto tredicesima,tfr sono pagate le feri .Grazie

  5. buonasera,il mio datore di lavoro non vuole pagarmi la tredicesima giustificando che non puo’ darla perche’ non e possibile ,ed in piu’ mi ha detto testuali parole. se ti conviene e’ cosi’ altrimenti ti puoi licenziare …come devo comportarmi?

  6. sono sotto infortunio sul lavoro dal 27/03/2014 ho un contratto indeterminato ccnl terziario sono un macellaio3livello domanda:la tredicesima mi viene data?

  7. volevo sapere se e’ possibile pagare la 13 in rate mensili, invece di pagarla tutta a dicembre

  8. Save sono un lavoratore con contratto metalmeccanico a termine di 18 mesi . Sono stato assunto il 15 settembre 2014 a dcembre mi e maturata circa 4 mesi di tredicesima. a tuttora non mi è stata ancora versata ,come devo comportarmi con il mio datore di lavoro? Grazie distinti saluti

  9. mia moglie infermiera assunta in una RSA a tempo indeterminato, da due anni insieme alle sue colleghe riceve la tredicesima nella busta ogni mese,ha provato a chiedere spiegazioni ma la coop dice che loro possono farlo……che si può fare

  10. Buon giorno sono Daniele sono stato assunto a tempo determinato il 4 dicembre 2015 vorrei sapere se mi aspetta qualche cosa della tredicesima .Grazie

  11. Buon giorno
    a me pagano la tredicesima in ratei direttamente sulle buste paga del mese di riferimento. Il problema è che mi pagano a 30 giorni, quindi lo stipendio di dicembre 2015 con tanto di rateo di tredicesima mi viene pagato a gennaio 2016.
    Lo possono fare? grazie

  12. Buonasera, volevo sapere se la tredicesima e la quattordicesima possono essere versate ogni mese nella busta paga. A me succede e non sono d’accordo. Che cosa posso fare? Grazie

  13. buona sera anche io percepisco la tredicesima inserita in ogni busta paga mensilmente.da considerare che quella del 2015 non l’ho percepita perchè l’azienda dice che è in dificoltà che fare?

  14. Salve ! Io sono in possesso della pensione categoria io da Agosto 2016 …
    La mia pensione prevede anche la tredicesima: quando dovro’ prendere io a dicembre ? L’importo che percepisco e’ di € 217,34 aspetto risposte gentili ciao

  15. 24/12/2016
    Salve ho un contratto a tempo indeterminato con tre anni di anzianità 5 livello saldatore 1600 EUR sono un anno infortunio quanto è la tredicesima, mi hanno dato 510eur.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI