Coronavirus: Conte, ‘contrattazione con regioni? Non negoziamo su pelle cittadini’

4 Novembre 2020
Coronavirus: Conte, ‘contrattazione con regioni? Non negoziamo su pelle cittadini’

Roma, 4 nov. (Adnkronos) – “Quando si adottano gli esiti dei monitoraggi” per definire l’appartenenza a una zona rossa, arancione o gialla, “non c’è discrezionalità politica del ministro della Salute, non c’è negoziazione, il bene dei cittadini non possiamo permetterci di lasciarlo a valutazioni politiche. Le valutazioni politiche le abbiamo fatte con il Dpcm in cui sono state definite le misure tripartite, ma una volta scelta questa strada, una volta condiviso l’impianto”, l’appartenenza all’una o all’altra area “sfuggono a qualsiasi contrattazione. Non è possibile contrattare sulla pelle dei cittadini, non lo farà il ministro della Salute e immagino non lo faranno anche i presidenti di Regione”. Lo puntualizza il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa, spiegando che “c’è stato un ampio e costante confronto con le Regioni”, mentre il piano di monitoraggio che designerà l’appartenenza alle tre aree “è stato approvato anche con i rappresentati delle regioni designati dalla conferenza delle Regioni”. Per il premier, dunque, “è improprio” parlare ora di confronto con le Regioni, che sono “parte del sistema, “il confronto deve avvenire semmai con i cittadini, sono loro che ne sono fuori”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube