Coronavirus: l’allarme, ‘con lockdown boom violenze domestiche’

4 Novembre 2020
Coronavirus: l’allarme, ‘con lockdown boom violenze domestiche’

Roma, 4 nov. (Adnkronos Salute) – Il lockdown potrebbe essere la causa di “una esplosione esponenziale di disturbi che potrebbero essere fatali per quei nuclei famigliari in cui covano patologie emotive o psicologiche”. E’ allarme lanciato dalla presidente dell’Osservatorio nazionale sostegno vittime, l’avvocato Elisabetta Aldrovandi, che aggiunge come questo fenomeno potrebbe raggiunge “un boom di violenze in famiglia del 50% nella Regione Lombardia”. Ma anche Piemonte e Calabria sono a rischio. “Le richieste di aiuto per fatti collegati alla violenza domestica sono notevolmente aumentate negli ultimi mesi – precisa – le chiamate al numero anti violenza e Stalking 1522, gratuito e attivo 24 ore su 24, anche via chat, nel periodo compreso tra marzo e giugno 2020 sono più che raddoppiate rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+119,6%), passando da 6.956 a 15.280”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube