Diritto e Fisco | Articoli

Contro Equitalia

16 dicembre 2013


Contro Equitalia

> Diritto e Fisco Pubblicato il 16 dicembre 2013



Ricorsi contro Equitalia: elenco delle ultime sentenze e articoli.

Se dalla cartella di Equitalia “manca” qualche pagina la notifica è nulla

In caso di comunicazione spedita in busta raccomandata e non in plico, ove il destinatario contesti il contenuto della busta stessa, è onere del mittente fornire la prova.

Cartella, posta, busta raccomandata, pagine mancanti, prova, notifica

Equitalia: cartella impugnabile per errore nella dichiarazione redditi

L’errore commesso nella compilazione della dichiarazione dei redditi può dar luogo alla richiesta di annullamento della cartella esattoriale.

Cartella, errore, dichiarazione dei redditi, impugnazione, richiesta di annullamento

Cartelle per multe nulle in caso di richiesta cambio indirizzo sulla patente

La sanzione e la successiva cartella di Equitalia sono nulle se l’automobilista aveva chiesto il cambio di indirizzo sulla patente e la notifica é curata dall’agenzia privata.

Multa, notifica, nuova residenza, cambio indirizzo patente

Tutte le sentenze contro Equitalia

Vizi di forma, prima ancora di sostanza: sono questi i principali motivi con cui, ormai, i contribuenti tentano di bloccare l’esecutività delle cartelle esattoriali promuovendo ricorsi di ogni genere; abbiamo raccolto alcuni dei principali “cavalli di battaglia” che si trovano sfogliando il web.

Cartella, impugnazione, vizi, notifica, interessi usurari, accesso agli atti, motivazione, firma, dirigente, contenuto essenziale, annullamento

Riscossione di Equitalia sospesa in caso di mediazione con la nuova finanziaria

Durante lo svolgimento della nuova mediazione, la cartella esattoriale o l’avviso di accertamento perdono la loro esecutività: pertanto Equitalia non potrà procedere ad alcun pignoramento.

 Mediazione, sospensione dell’esecuzione, pignoramento, legge di stabilità

L’estratto ruolo di Equitalia non prova la notifica della cartella esattoriale

Se manca la prova della notifica della cartella, prova che non può essere data con l’estratto di ruolo, tutta la procedura di pignoramento è nulla.

Estratto ruolo, prova della notifica, impugnazione, pignoramento, nullità

Nulla la notifica di Equitalia se la relata è sul frontespizio e non in calce

Per garantire la correttezza delle operazioni da parte dell’ufficiale giudiziario, la relazione di notifica deve essere sempre in fondo all’atto notificato.

Relazione di notifica, atto, ufficiale giudiziario, notifica nulla

Nulla la cartella Equitalia se non si legge bene il timbro con la data di consegna?

L’assurda posizione del contribuente che vuole proporre ricorso ma non può dimostrare la tempestività e il rispetto dei termini: come difendersi dalla cartella esattoriale che non riporta la data del timbro postale?

Timbro postale, data della notifica, termini, impugnazione, opposizione all’esecuzione

Falsi dirigenti delle Entrate: ecco la formula da inserire nel ricorso per chiedere la nullità della cartella

Si può far valere la nullità dell’avviso di accertamento o della conseguente cartella esattoriale, con una apposita eccezione contenuta nel ricorso e sollevata davanti alla Commissione Tributaria, con la consapevolezza che, ancora, la questione pende presso la Corte Costituzionale e quindi tutto è ancora “sub iudice”.

Falsi dirigenti, firma, nullità, avviso di accertamento, ricorso, formula contestazione

Scopri se il direttore dell’Agenzia Entrate è dirigente o funzionario, tale da rendere invalido l’accertamento

Ecco la formula da presentare per l’istanza di accesso agli atti e così conoscere se il direttore che ha firmato l’atto è un dirigente o un funzionario con incarico dirigenziale; avvisi di accertamento e conseguenti cartelle di Equitalia nulli se la Corte Costituzionale confermerà l’orientamento del TAR Lazio e del Consiglio di Stato; a rischio illegittimità le nomine a dirigenti dei funzionari dell’Agenzia delle Entrate che non hanno fatto il concorso.

Falsi dirigenti, accesso agli atti, ricorso, nullità

 

Impugnare la cartella esattoriale di Equitalia se manca il contenuto essenziale

Cartelle di pagamento: senza i requisiti essenziali richiesti dalla legge la cartella è nulla e può essere impugnata davanti al giudice.

Cartella, contenuto, requisiti essenziali, intimazione ad adempiere, data, ricorso, nullità

La firma sull’avviso di accertamento: quando è nullo

Solo nel caso di firma elettronica avanzata, qualificata o digitale non è necessaria l’apposizione della sottoscrizione, perché si presume che l’utilizzo del dispositivo sia sempre riconducibile al titolare.

Cartella, assenza di sottoscrizione, firma del direttore, firma digitale, nullità

Sanatoria Equitalia: parte la rottamazione delle cartelle esattoriali. Il maxi sconto è ufficiale

Interessi azzerati su tutte le cartelle di pagamento: entro il 30 giugno, bisognerà dare l’adesione al bonus, impegnandosi a pagare in quella stessa data almeno il 50%.

Interessi, cartelle, bonus, pagamento, rate

Dirigenti falsi all’Agenzia Entrate: cartelle Equitalia e avvisi di accertamento nulli!

Sentenza del Consiglio di Stato: rischio illegittimità per 767 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate; conseguente nullità di tutti gli atti fiscali e delle cartelle esattoriali scaturite da atti firmati da tale personale privo di qualifica. Promozioni in bilico.

Falsi dirigenti, firma atti, impugnazione, nullità

 

Ha diritto al risarcimento chi subisce un’esecuzione esattoriale illegittima

L’Agenzia delle Entrate può essere tenuta a risarcire il danno subìto dal contribuente se Equitalia ha iniziato un’esecuzione forzata o ha iscritto, per esempio, un’ipoteca pur non essendovene i presupposti.

Esecuzione forzata illegittima, assenza dei requisiti, danno, responsabile del procedimento, risarcimento

Cartelle Equitalia nulle se non indicano il calcolo degli interessi

La cartella di pagamento non può contenere un conteggio globale degli interessi, ma li deve dettagliare analiticamente: la sentenza della CTP di Genova.

Interessi, calcolo, aliquote, trasparenza, nullità

 

Se indica “omesso o carente versamento” la cartella di Equitalia è nulla

Annullate dal giudice le cartelle esattoriali dove non è indicata la precisa motivazione della pretesa.

Cartella, motivazione, contenuto, impugnazione, annullamento

 

Cartelle esattoriali: addio interessi del 10% sulle multe

Gli automobilisti che hanno ricevuto una cartella esattoriale con una multa non dovranno più pagare le maggiorazioni per interessi semestrali nella misura del 10%.

Multe, interessi semestrali, nullità

Se hai il sospetto che Equitalia non ti abbia notificato la cartella…

Equitalia deve garantire il diritto di accesso del contribuente e deve mostrare, entro un mese, le cartelle notificate al contribuente che teme pignoramenti presso terzi.

Accesso agli atti, diritto del contribuente, notifica, pignoramento

Equitalia: condono sulle cartelle senza pagare sanzioni e interessi

I contribuenti potrebbero chiudere il conto con il Fisco degli ultimi 5 anni pagando solo le imposte, senza sanzioni e interessi, con uno sgravio che potrebbe arrivare anche a oltre il 50% della cartella esattoriale.

Cartelle, pagamento, condono, sgravio sanzioni e interessi

 

Contro Equitalia si può vincere: se la cartella non è dovuta, condanna per lite temeraria

A causa della cartella prescritta e il rigetto immotivato del ricorso in via di autotutela, l’Agente per la riscossione deve pagare il risarcimento del danno e il doppio delle spese processuali.

Cartella, tributi prescritti, autotutela, lite temeraria, risarcimento del danno

 

Equitalia: responsabilità aggravata se prima dell’esecuzione non controlla i ruoli

Condannato a 50 mila euro l’Agente per la riscossione, a titolo di responsabilità processuale aggravata, se fa esecuzione forzata o partecipa alla causa senza prima verificare la regolarità del ruolo.

Verifica del ruolo, responsabilità processuale aggravata, errori, autotutela, risarcimento

Cartelle esattoriali non impugnate e pignoramento: come difendersi?

Ho ricevuto la notifica di alcune cartelle esattoriali per posta che tuttavia non ho mai impugnato; oggi mi hanno pignorato lo stipendio. Ho ancora un modo per difendermi?

Cartella non impugnata, termini, pignoramento, opposizione all’esecuzione, opposizione agli atti esecutivi

Equitalia: necessaria la cartella e non l’estratto di ruolo per vincere la causa

L’estratto di ruolo non ha alcuna valenza di veridicità: Equitalia è tenuta a conservare le cartelle di pagamento con le relate di notifica in eterno, se vuole vincere le cause.

Relate di notifica, prova, causa, impugnazione, estratto del ruolo

La notifica per posta della cartella Equitalia è inesistente: lo dice anche Bari

Si consolida l’orientamento dei giudici che ritengono inesistente la notifica della cartella esattoriale di Equitalia fatta a mezzo posta.

Notifica, posta, raccomandata, plico, inesistenza, nullità

 

Attenzione eredi: non si pagano le sanzioni sui debiti fiscali o cartelle Equitalia

Gli eredi non sono tenuti al pagamento delle sanzioni sulle cartelle Equitalia o sugli accertamenti fiscali ricevuti dal parente deceduto.

Eredi, cartella, sanzioni, riduzione del debito fiscale

 

Annullamento automatico della cartella esattoriali di Equitalia: come ottenerlo

Ho presentato all’agente della riscossione istanza di annullamento di una cartella di pagamento, entro 90 giorni dal ricevimento dell’avviso di contestazione di alcuni tributi; non è arrivata alcuna risposta da quella data: posso ritenere il silenzio come assenso all’annullamento?

Annullamento automatico, istanza, termini, cause

 

Cambio di residenza e annullamento della cartella esattoriale

La notifica al vecchio indirizzo è nulla decorsi 30 giorni dal trasferimento: se manca la prova, l’atto rimane valido e non può esser impugnato.

Notifica, nuova residenza, vecchio indirizzo, prova, impugnazione

Nulla la notifica Equitalia se il numero civico non corrisponde o manca

Nulla l’ipoteca iscritta dall’esattore se la notifica della cartella esattoriale non era stata effettuata correttamente per errore o inesistenza del numero civico.

Notifica, posta, numero civico, errore, ipoteca, nullità

 

Dilazionare la cartella esattoriale: se Equitalia rifiuta

Ho un debito con Equitalia di 55.000 mila euro; ho presentato richiesta di rateizzazione, ma l’agente per la riscossione mi ha comunicato, con una lettera, che la dilazione non può essere accolta e, nello stesso tempo, mi ha invitato presso gli uffici per ulteriori chiarimenti. Cosa posso fare?

Rateazione, cartella, richiesta, termini

 

Equitalia risarcisce il danno biologico per l’ipoteca illegittima

Se sopraggiunge il trauma da stress a causa dell’iscrizione di ipoteca illegittima è possibile richiedere il risarcimento del danno in base alle tabelle sulle micropermanenti, che assorbono la lesione morale.

Ipoteca illegittima, danno biologico, stress, risarcimento

 

Tutela dell’abitazione principale: stop definitivo ai pignoramenti

Azioni esecutive di Equitalia solo per abitazioni non di residenza e per debiti superiori a 120 mila euro, purché decorsi sei mesi dall’iscrizione dell’ipoteca.

Pignoramento, casa, abitazione, residenza, 120 mila euro, decreto del fare

Ricorsi contro Equitalia: basta eccepire il difetto di notifica per obbligare controparte a depositare l’originale

Necessario provare il credito con la produzione degli originali delle cartelle esattoriali: le copie non fanno prova se vengono disconosciute dal ricorrente.

Notifica, ricorso, prova, copie, deposito atti originali

Inesistenti le notifiche per posta delle cartelle Equitalia: anche Foggia conferma l’orientamento

La notifica della cartella esattoriale con raccomandata a.r. non è più possibile dal primo luglio 1999: la Cassazione, in questi casi, sancisce l’inesistenza dell’atto.

Notifica, posta, raccomandata, inesistenza

Impossibile pignorare l’ultimo stipendio del lavoratore

Sono un lavoratore dipendente ed Equitalia mi ha notificato un atto di pignoramento presso terzi a seguito di una cartella esattoriale mai pagata. In particolare, l’agente della riscossione mi ha avvisato che, se entro 60 giorni dalla notifica dell’atto di pignoramento, non avrò saldato il debito, procederà con l’ordinare al mio datore di lavoro di versare le somme dovute direttamente nelle sue mani. Come posso scongiurare il pignoramento?

Pignoramento presso terzi, conto corrente, stipendio, limiti

Nulla la cartella di pagamento con solo il bollettino di versamento e non il corpo dell’atto

In caso di comunicazione spedita da Equitalia nella busta con raccomandata a.r. e non in un plico, se il destinatario contesti il contenuto della busta medesima, spetta al mittente l’onere di provare il contenuto medesimo.

Spedizione cartella, busta raccomandata, atto integrale, prova

 

Accesso agli atti: anche nei confronti di Equitalia

Il contribuente può esigere da Equitalia che gli venga mostrato tutta la documentazione inerente il procedimento nei suoi confronti: in caso di silenzio alla richiesta di accesso agli atti, è possibile agire in tribunale.

Accesso agli atti, istanza, silenzio, tutela, ricorso al giudice

 

Invalida l’ipoteca di Equitalia se l’avviso non indica le modalità per impugnare

Ogni atto notificato al contribuente da parte dell’Agente della riscossione vanno indicati i termini entro cui impugnare l’atto stesso e l’autorità presso cui depositare il ricorso.

Ipoteca, preavviso, comunicazione, termini, modalità di impugnazione, nullità

 

Cartella esattoriale non preceduta dalla notifica della multa: rimedi

Ho ricevuto una cartella di pagamento di Equitalia relativa a una multa della polizia municipale, che non mi aveva inviato alcuna comunicazione in proposito. Posso presentare opposizione per irregolarità della notifica?

Cartella, multa, comunicazione, notifica, ricorso

 

Stop alle espropriazioni Equitalia anche per pignoramenti e aste in corso

Sospese anche le procedure esecutive già in corso sugli immobili dei contribuenti: una nota dell’Agente della riscossione spiega che il blocco vale anche per i pignoramenti avviati prima dell’entrata in vigore del decreto del fare.

Pignoramento, sospensione procedura esecutiva, casa, abitazione, decreto del fare

 

Cartella esattoriale di Equitalia nulla se manca la causale delle somme richieste

La nullità della cartella si ha anche se il contribuente è di fatto già a conoscenza delle causali del proprio debito col fisco.

Cartella, causale del versamento, liquidazione imposta, nullità

 

Addio aggio di Equitalia: niente più commissioni per l’Agente di riscossione

Dal 30 settembre 2013, le cartelle esattoriali non conterranno più la maggiore dell’8% come compenso ad Equitalia per l’attività di riscossione.

Cartelle, aggio, compenso riscossione

 

Pignoramento Equitalia illegittimo: oltre alla revoca anche il risarcimento danno

Risarcito il danno patrimoniale e anche quello non patrimoniale del contribuente in caso di espropriazione illegittima avviata dall’agente della riscossione.

Pignoramento illegittimo, danno patrimoniale, danno non patrimoniale, risarcimento

 

Multe: le maggiorazioni semestrali rendono nulla la cartella Equitalia

In caso di ritardato pagamento di una contravvenzione, la cartella esattoriale successiva non può addebitare le maggiorazioni pari al 10% per ogni semestre: pena la nullità dell’atto di Equitalia.

Multe, ritardo pagamento, maggiorazione semestrale, nullità

Ipoteca di Equitalia illegittima senza la comunicazione preventiva

Obbligatorio notificare il preavviso che, in mancanza di pagamento entro trenta giorni, si procederà ad iscrivere l’ipoteca.

Ipoteca, notifica preavviso, termini, impugnazione

note

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

6 Commenti

  1. Ciao sono teresa
    Dopo la chiusura della mia attivita’nel 2010
    Troppe tasse molte spese
    Sono caduta in depressione,non ho piu fatto la dichiaraxione dei redditi e non per volere mio non ho potuto pagare l’imps inail
    Oggi mi ritrovo cartelle esattoriali,ed equitalia alle porte
    Se mi potete aiutare;quale strada posso intraprendere per difendermi?

  2. vorrei chiedere se una cartella equitalia ove non sia firmata da nessuno nello spazio ” dirigente ” e’ valida oppure no
    Grazie

  3. Mi è arrivata una cartella equitalia di un verbale preso nel 2009 e pagato regolarmente , ma a loro il veicolo risulta una targa diversa dalla mia come devo comportarmi. Grazie

  4. Mi sono visto arrivare una sanzione corposa per 3 (tre) presunte cartelle esattoriali che equitalia pretende di avermi notificato, ma che io non ho assolutamente mai ricevuto.
    Di solito in rete si danno consigli per opposizioni, sospensioni, autotutele e simili, riferibili a cartelle già ricevute e che si intende contestare.
    Ma io non ho ricevuto niente e ho chiesto a equitalia e commissione tributaria provinciale di fornirmi queste cartelle, e la prova (ricevuta mia autografa) che me le avessero mai realmente consegnate.
    La commissione tributaria mi ha convocato per concludere che non avavo chiesto una “sospensiva” e quindi mi ha annullato il ricorso (60 euri regalati). Pare debba “fornirmi” di un difensore (a spese di chi? se ho sbagliato pagherò, ma se hanno sbagliato altri pago ancora io? funziona così?).
    Premetto che a me pare chiarissima l’intenzione di mettere i bastoni tra le ruote ai contribuenti: il rappresentante di equitalia era presente e ripeteva serafico che le cartelle mi erano state consegnate, ma si è guardato bene dal produrne copia e tanto meno le ricevute di notifica (perchè non esistono), e nessuno in commissione gli ha fatto obbligo di mostrarle. Mi chiedo se è mai possibile avere da qualche parte una indicazione più precisa circa le formule da impostare nei ricorsi… nella maggior parte dei casi le cifre sono tali da rendere antieconomico il ricorso a studi legali.

  5. Lettera per Ricorsi e Chiarimenti Legali.. alla situazione Fiscale notificata da Equitalia

    Salve, mi chiamo Giuseppe Orlando, e volevo, con molta gentilezza e sincera cortesia, un Consiglio/Aiuto, su una situazione riguardante delle Cartelle di Equitalia tutte accorpate in un fascicolo unico, e da pagare con un termine perentorio di brevissimo termine, e cioè entro 5 giorni dalla notifica.. praticamente non oltre Martedì 1 Marzo..
    Il problema di tutto ciò, riguarda a situazioni di pagamenti presenti nelle cartelle, che non mi sono effettivamente dovuti..
    Perciò, se mi date un breve spazio di attenzione e consulenza, nel modo più celere possibile, vista la situazione di scadenza a brevissimo temine.. volevo mettervi alla luce di alcune e diverse incongruenze riscontrate nelle cartelle, che vanno ad interessi e sanzioni di mora davvero incomprensibili e fuori di ogni logica, e che superano il dovuto effettivo stesso, che io sarò intenzionato a pagare comunque.. ma pagando ciò che realmente mi compete e mi è effettivamente dovuto.
    A tal proposito, volevo circa una consulenza sulle suddette voci, di cui sono estraneo alla realtà e veridicità degli importi assoggettati.. nonché ai reali importi per interessi e sanzioni di mora dovuti alla sola Equitalia, che stando a ciò che ho ricevuto tramite informazioni sul WEB e da conoscenti vari che ne capiscono qualcosa.. queste suddette somme, sarebbero al limite del lecito, o meglio classificabili come illecite e pressoché Truffaldine.
    Oltre tutto, ci sono importi dovuti a Tasse sui Rifiuti per una situazione abitativa in altro comune, che non mi è dovuto.. in quanto non ero effettivamente, ne Residente e ne tanto meno Domiciliante.. e che invece, lo ero in tutt’altra Regione e Comune.. per inciso, si tratta di Tassa di Rifiuti nel comune di Bologna, quando effettivamente, nel periodo contestatomi, risultavo Residente e Domiciliante nella Regione Veneto e precisamente a Bassano Del Grappa.. il periodo copre un arco temporale di circa un paio di anni.. comunque, il tutto è facilmente testimoniabile tramite l’anagrafe e gli Uffici Tributari dei vari Comuni, nonché dalgli Uffici di Vigili Urbani Comunali, che ne certificano lo stato di Residenza e Domicilio, durante gli atti di trasferimento e verifica annessa per l’effettiva domiciliazione avvenuta con residenza stessa..
    Poi ci sono altre situazioni legate a Contributi INPS vari, per via di una cessata attività che andrebbero versati, ma che conterrebbero periodi trimestrali non effettivamente riscontrabili con i periodi contestati.. per esempio, ci sono importi di contributi da versare in un arco di circa una decina di mesi, che a tutti gli effetti trattasi di un periodo coperto da un altro impiego lavorativo, più un periodo temporale intercorso, ove svolgevo un Corso Professionale Sanitario, presso una Cooperativa.. e comunque, al di fuori del periodo di attività cessata, ancor prima dei 10 mesi in questione.. e che durante tale periodo, versavo contributi per una altro Lavoro come dipendente Privato etc.
    In fine, ci sono altri importi dovuti ad IVA, sempre legati alla vecchia Attività Cessata.. che vanno a conteggiare sempre un periodo imprecisato, estraneo all’effettivo periodo di fiscalizzazione.. e cioè, una situazione dove mi chiedono di pagare quest’IVA, quando effettivamente non mi è dovuta.. proprio per via che si riferisce a date e archi temporali non assoggettabili e riscontrabili con l’effettivo periodo dell Attività in questione.. dunque, fuori da taluni termini, e di natura Dubbia..
    Questo in sintesi è tutto, ma purtroppo mi resta davvero poco tempo per procedere ad un ricorso, con blocco delle pratiche.. e voglio che vengano effettivamente rese legittime con il Reale importo che dovrò pagare(magari in forma dilazionata per via di mancanza di fondi.. essendo tra l’altro Disoccupato e a rischio Povertà Assoluta senza una futura Dimora..) e senza tutti quegli importi di natura davvero Dubbia! e che non mi sono Dovuti!
    In oltre, volevo sapere, se questi signori della riscossione coatta per l’Equitalia, sono tenuti ed Obbligati, con perentoria azione legittima e coatta nelle riscossioni.. a mettere mano ai Conti Correnti personali(con Blocchi.. o similari..) e a transizioni eseguite da Enti Previdenziali Privati, verso i Conti Correnti Privati stessi.. nello specifico, parlo di una eventuale liquidità a Saldo, per Estinzione e Recesso dal Fondo Pensionistico Previdenziale.. che mi verrebbe accreditato sul mio Conto Corrente Bancario se dovessi avviare le pratiche suddatte.. nonché il percepimento delle quote d’Indennità di Disoccupazione, previste dopo il mio recente Licenziamento per giusta causa, che anch’esse dovrebbero, a breve, essere accreditate sul mio Conto Corrente..

    Vi prego per un vostro Tempestivo Aiuto e consulto, e Vi Ringrazio fin da Subito per la Vostra Eventuale e Celere Disponibilità.

    Un Cordiale e Sincero Saluto e resto in Attesa di un vostro responso, o comunque di una modalità tempestiva prevista nel procedere in questi casi da voi consigliata.

    Lì Bassano Del Grappa(VI)
    27/02/2016 In Fede il sottoscritto
    Orlando Giuseppe

    P.s.: il mio recapito è il seguente:
    Tel.Cell. n.348-5344529 Giuseppe Orlando

  6. PERFETTO. In caso di Irreperibilità relativa la mancata affisione dell’avviso del deposito (Comune) alla porta dell’abitazione del contribuente è causa di nullità?
    Cordiali Saluti
    Mauro Villa

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI