Diritto e Fisco | Articoli

Ottenuto il divorzio posso risposarmi subito?

17 Dicembre 2013
Ottenuto il divorzio posso risposarmi subito?

Ho ottenuto stamattina il divorzio dalla mia ex moglie dopo tre anni di separazione; convivo già con una donna con cui vorrei ora sposarmi. Posso farlo subito?

Per gli uomini è possibile sposarsi subito dopo aver ottenuto la sentenza di divorzio. È solo necessario che la sentenza predetta sia definitiva (gli avvocati dicono: “passi in giudicato”), ossia non possa essere più impugnata. Ciò avviene quando:

– siano decorsi 30 giorni dalla notifica della sentenza alla controparte (60 giorni se in grado di appello);

– oppure, in caso di mancata notifica, siano trascorsi 6 mesi (i giorni che, eventualmente, cadono tra il 1 agosto e il 15 settembre non si contano in tale calcolo)

Al contrario, le donne devono attendere 300 giorni dalla pronuncia di divorzio. Si tratta del cosiddetto lutto vedovile, a meno che:

– il divorzio non sia stato pronunciato per impotenza di uno dei coniugi;

– oppure sia inequivocabilmente escluso lo stato di gravidanza della donna;

– oppure se risulti, con sentenza definitiva, che il marito non abbia convissuto con la moglie nei 300 giorni precedenti lo scioglimento.

Tale divieto é stato posto per consentire di identificare, con maggiore certezza, la paternità di eventuali figli nati immediatamente dopo lo scioglimento del matrimonio.

Se la donna viola tale divieto, il suo nuovo matrimonio resta ugualmente valido, ma subisce una sanzione amministrativa.


note

Autore immagine: 123rf.com


1 Commento

  1. Qual è la pronuncia?…se con l’ ex,come è ovvio, non c’è convivenza da 3 anni non ne comprendo i motivi che invece sono chiarissimi nel lutto vedovile.Grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube