Questo sito contribuisce alla audience di
Cronaca | News

Elezioni Usa: finalmente eletto il Presidente

7 Novembre 2020 | Autore:
Elezioni Usa: finalmente eletto il Presidente

Joe Biden sarà il 46° capo della Casa Bianca. Trump lascerà l’incarico senza ammettere la sconfitta. I suoi in imbarazzo: «Re Lear ha perso l’impero».

Donald Trump continua a ripetere che non è finita, ma intanto deve preparare la valigia per traslocare dalla Casa Bianca ad una delle sue numerose residenze sparse in giro per il mondo. Il candidato democratico Joe Biden è stato eletto come 46° presidente degli Stati Uniti d’America. Secondo la Cnn, può contare su 273 preferenze sulle 270 necessarie per essere proclamato Presidente, dopo avere conquistato i 20 voti della Pennsylvania. Notizia confermata, poi, da altri network. Biden parlerà alla Nazione nella serata americana, quando in Italia sarà ormai notte.

Trump, nel frattempo, ha convocato i giornalisti per dare la sua versione di questo risultato, contestato ormai da quattro giorni. I democratici sono accusati di tutto dal Presidente uscente, dall’aver vinto con voti illegali ad avere commesso frode, corruzione e quant’altro. Alle sue larghe spalle, però, molti suoi consiglieri lavorano per preparare il presidente alla prospettiva della sconfitta, che il magnate a capo degli Stati Uniti negli ultimi quattro anni non vuole concedere all’avversario. Secondo la maggior parte delle persone a lui vicine, afferma il Washington Post, Trump alla fine se ne andrà dalla Casa Bianca ma «senza concedere esplicitamente la sconfitta».

Alcune persone vicine al Presidente affermano che, se Biden sarà dichiarato vincitore, Trump alla fine dirà in pubblico che si impegna ad una transizione pacifica. Ma una fonte della campagna ha detto che finora non si è parlato di un discorso di ammissione della sconfitta. E molti pensano che Trump continuerà a parlare di elezioni rubate. Un atteggiamento che mette in imbarazzo molti suoi collaboratori. Qualcuno di loro si spinge a dire: «Nessuno vuol dire a re Lear che ha perso l’impero».



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube