Cronaca | News

Covid: verso la proroga della patente

9 Novembre 2020
Covid: verso la proroga della patente

L’intenzione del Governo è quella di far slittare le scadenze al 2021. Provvedimento valido per tutta l’Italia.

Effetto Coronavirus anche sui documenti. Un emendamento all’ultimo decreto legge Covid, che sarà discusso domani al Senato, proroga dal primo dicembre 2020 al 30 aprile 2021 la validità di patenti e fogli rosa scaduti o in scadenza nel periodo dell’emergenza sanitaria.

Il rinvio del termine di scadenza riguarda anche le carte d’identità ma, solo limitatamente all’espatrio, continuerà a far fede la data di scadenza riportata sul documento.

La proroga scatta indipendentemente dalle fasce gialle, arancioni o rosse di rischio. Avrà quindi validità nazionale, anche se il problema degli esami del rinnovo della patente, saltati causa pandemia, si è posto per lo più nelle regioni rosse.

Un emendamento «fortemente voluto dal Governo e dal ministero dei Trasporti», ha commentato il viceministro Giancarlo Cancelleri che, in un recente incontro con le Autoscuole Unasca, aveva garantito proroghe dei fogli rosa fino alla fine del periodo di emergenza, in modo automatico.

«Quando il presidente del Consiglio farà un nuovo dpcm, spostando la data dell’emergenza, verrà allungata anche la temporaneità dei certificati. Con questo emendamento saniamo la questione», ha dichiarato Cancelleri.

All’incontro, che si è tenuto sabato scorso, ha partecipato anche il segretario nazionale delle Autoscuole Unasca Emilio Patella, che ha sottolineato come siano indispensabili regole uniformi per tutte le autoscuole di tutte le zone rosse, in modo da «evitare che le autoscuole che pure continuano a lavorare in alcune zone rosse figurino invece chiuse in altre, con il rischio di perdere l’accesso ai ristori del Governo».

Unasca ha chiesto anche di «permettere il regolare svolgimento degli esami delle patenti A e delle patenti superiori dove non si verifica la presenza di tre persone come per le patenti B». Non si pone, quindi, il problema del rispetto del distanziamento.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube