South working? A Palermo sbarca hub tech

9 Novembre 2020
South working? A Palermo sbarca hub tech

Roma, 9 nov. (Labitalia) – Più che una startup, si ripromette di essere un motore di impatto sul territorio, inseguendo la visione di far diventare Palermo un hub tecnologico perfettamente integrato in un ecosistema di aziende globali, sul modello di Lisbona e Barcellona. E invertire, in questo modo, i ‘flussi migratori del talento’, formando, attraendo e trattenendo professionisti in Sicilia. Edgemony è un po’ scuola di formazione digitale di alto livello, un po’ un ‘facilitatore’ per la costruzione di team tech da remoto: in sostanza cerca talenti, li forma e li aiuta a lavorare in aziende globali; e lo fa trattenendoli in Sicilia. Marco Imperato e Daniele Rotolo, i due fondatori, hanno maturato una lunga esperienza in Italia e all’estero, prima di decidere di rientrare sull’isola e dedicarsi al progetto insieme a Ugo Parodi, founder di Mosaicoon e socio del progetto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube