Coronavirus: anestesisti ‘usati’ per competenze diverse, diffida di Aaroi-Emac

9 Novembre 2020
Coronavirus: anestesisti ‘usati’ per competenze diverse, diffida di Aaroi-Emac

Roma, 9 nov. (Adnkronos Salute) – “Anestesisti rianimatori e medici dei pronto soccorso comandati a prestare cure a pazienti ricoverati in reparti Covid a media e bassa intensità di cura, che non competono a questi specialisti”, nonostante la “nota carenza” negli ospedali di questi medici. Lo denuncia il sindacato degli anestesisti rianimatori, Aaroi-Emac, a cui sono arrivate segnalazioni di questa prassi, e che ha diffidato “gli enti pubblici e privati del Servizio sanitario nazionale dal ricorrervi” prospettando, in caso si confermassero e ripetessero i fatti, ulteriori iniziative legali.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube