HOME Articoli

Lo sai che? Autovelox: basta il cartello col simbolo del vigile urbano a segnalare l’apparecchio

Lo sai che? Pubblicato il 18 dicembre 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 18 dicembre 2013

Il simbolo del cappello del vigile urbano sul cartello stradale è sufficiente a indicare la presenza di un autovelox: multa valida.

 

È legittima la multa per eccesso di velocità fatta con l’autovelox se la presenza dell’apparecchio elettronico è segnalata sinteticamente dal segnale che vedete qui sotto.

foto_14_591

È sufficiente, infatti, la palina con il simbolo della polizia municipale installata nei pressi dell’autovelox ad avvisare gli automobilisti in marcia, così come prescritto e richiesto dalla legge. Non è necessario nessun altro cartello. In altre parole, stando a una sentenza emessa dal Tribunale di Parma qualche giorno fa [1], l’automobilista non dovrà attendere di vedere il classico e ampio avviso rettangolare che, certamente, è più visibile di quello qui in commento, prima di essere fotografato dal velox.

Secondo il giudice di Parma, il cartello in questione è ricoperto da una pellicola catarifrangente che lo rende visibile anche di notte, consentendo un’adeguata informativa agli utenti della strada.

Ciò fa sì – a detta del giudice – che siano rispettati tutti i requisiti della cosiddetta direttiva Maroni che, come noto, impone alle amministrazioni di segnalare la presenza di postazioni di controllo e di rendere le stesse sempre visibili.

Occhio dunque al cartello col simbolo del vigile: potrebbe anticipare la presenza di un autovelox attivo.

note

[1] Trib. Parma, sent. del 11.12.2013.

 


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI