Credito: npl e recupero crediti, in primo semestre 1 debitore su 3 è dipendente

12 Novembre 2020
Credito: npl e recupero crediti, in primo semestre 1 debitore su 3 è dipendente

Roma, 10 nov. (Labitalia) – Il debitore medio è un uomo (65%), tra i 35 ed i 54 anni (51%): un ritratto in linea con i risultati dello scorso anno. Aumenta invece la percentuale di debitori italiani sul totale (93% vs 89% del 2019). Analizzando gli aspetti legati all’attività lavorativa, circa il 60% degli insolventi risulta avere un’occupazione, includendo in questo segmento anche i pensionati (14%), in quanto percettori di un reddito aggredibile. All’interno del cluster dipendenti (33%), il 68% possiede un contratto a tempo indeterminato. Dal punto di vista reddituale i dipendenti risultano percettori di un reddito medio di 1.190 euro mentre il reddito da pensione si attesta mediamente intorno ai 1.020 euro. E’ quanto emerge dai dati contenuta nella settima edizione del DebtScreening che sviluppa un’analisi dei dati relativi ai soggetti debitori, basata su un campione di rintracci e ricerche anagrafico/patrimoniali a livello nazionale, svolte grazie alla collaborazione con i principali istituti di credito, utilities, professionisti e aziende. Quest’anno, il segmento analizzato è quello dei Non-Performing Loans. I dati, trattati in forma anonima, offrono una panoramica statistica delle posizioni creditizie Npl e tracciano il profilo indicativo del debitore persona fisica con riferimento al primo semestre 2020.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube