Per Vikey chiude nuovo round di investimento da 800mila euro

12 Novembre 2020
Per Vikey chiude nuovo round di investimento da 800mila euro

Roma, 12 nov. (Labitalia) – Vikey, startup che abilita il self check-in delle strutture ricettive, ha chiuso un nuovo round di investimento da 800 mila euro, cui hanno partecipato Cdp Venture Capital Sgr-Fondo nazionale Innovazione tramite il programma AccelerOra! del Fondo Acceleratori, i soci di Italian Angels for Growth (Iag), LVenture Group e alcuni business angel. Con la conclusione di questo nuovo aumento di capitale la raccolta complessiva della startup sale a 1,6 milioni di euro. Vikey ha sviluppato una soluzione hardware e software per alberghi e appartamenti destinati all’uso ricettivo che consente l’apertura da remoto, mediante smartphone, della porta delle strutture. Il sistema gestisce inoltre tutti gli aspetti del check-in e del check-out, compreso l’invio dei documenti e il pagamento dei servizi di upselling. Grazie a Vikey, gli host possono accettare tutte le prenotazioni (anche last minute), incrementando il tasso di occupazione e realizzando inoltre un notevole risparmio in termini di tempo e costi rispetto alla procedura di check-in tradizionale.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube