Cronaca | News

Covid, il piano vaccini del Governo: ecco il testo

19 Novembre 2020 | Autore:
Covid, il piano vaccini del Governo: ecco il testo

La lettera (da scaricare) di Arcuri ai governatori: si parte a gennaio da ospedali e residenze per anziani. Il resto seguirà l’ordinaria gestione vaccinale.

Il commissario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri, ha inviato una lettera ai presidenti delle Regioni e, per conoscenza, ai ministri della Salute e degli Affari Regionali, con il piano vaccini che si intende attuare non appena saranno disponibili le prime dosi.

Arcuri conferma che il primo ad arrivare sarà il vaccino Pfizer, di cui si prevede l’acquisto di 3,4 milioni di dosi per 1,7 milioni di persone, poiché è richiesto un doppio richiamo. Dovrebbe essere disponibile, secondo il commissario, da fine gennaio 2021. Trattandosi di un numero limitato di dosi, commenta Arcuri, è ovviamente necessario stabilire da quali fasce di popolazione partire con la somministrazione. «Appare prioritario – si legge nella lettera che puoi scaricare qui – salvaguardare quei luoghi che nel corso della pandemia hanno rappresentato il principale canale di contagio e diffusione del virus, quali a titolo esemplificativo gli ospedali e i presidi residenziali per anziani. A tal fine si potrebbe prevedere in questa prima fase di somministrare il vaccino direttamente nelle strutture ospedaliere e, tramite unità mobili, nei presidi residenziali per anziani».

A tal fine, Arcuri ha chiesto ai governatori di inviare entro il 23 novembre una tabella con numero e denominazione di ospedali e Rsa. Per ogni presidio ospedaliero è necessario indicare «il numero di personale operante al suo interno, a qualunque titolo; il numero di personale sanitario e sociosanitario operante nel territorio, che potrà raggiungere il presidio ospedaliero in non più di 30-60 minuti; la disponibilità al loro interno di congelatori» con caratteristiche tali da consentire la conservazione del siero e il «relativo volume di spazio disponibile».

Che succederà per il resto della popolazione? «Per gli altri vaccini in arrivo – conclude la lettera di Arcuri – «saranno previste modalità differenti di somministrazione, in linea con la ordinaria gestione vaccinale, attraverso una campagna su larga scala a partire dalle persone con un elevato livello di fragilità».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube