Covid: chi non pagherà le tasse a fine anno

20 Novembre 2020 | Autore:
Covid: chi non pagherà le tasse a fine anno

Prevista una nuova sospensione fiscale per imprese e partite Iva fino a 50 milioni di fatturato con perdite di almeno il 33%.

Arriva un nuovo stop alle tasse per l’emergenza Covid. Questa volta, a beneficiare della sospensione fiscale saranno le imprese e le partite Iva con un fatturato fino a 50 milioni di euro che hanno dovuto subire le restrizioni a causa del coronavirus e che hanno registrato perdite per almeno il 33% tra il primo semestre 2020 e lo stesso periodo dell’anno precedente. Questi soggetti saranno esonerati dal pagamento delle imposte in scadenza a novembre. Per quanto riguarda, invece, i versamenti di dicembre, il calcolo verrà effettuato tra novembre 2020 e lo stesso mese del 2019. Si parla, dunque, di bloccare i pagamenti dell’Iva di novembre, delle ritenute dei dipendenti e dell’acconto Iva 2020 fissato per dicembre.

I dettagli verranno messi a punto dopo l’approvazione, prevista per oggi in Consiglio dei ministri, del decreto Ristori-ter che conterrà aiuti alle nuove zone rosse e arancioni.

Da valutare, lo stop alle rate della rottamazione delle cartelle che dovrebbero essere incassate il 10 dicembre. Così come l’Irap per le imprese al limite degli 800mila euro degli aiuti di Stato. Si attende l’ultima parola anche sulla Tari, dato che i Comuni hanno già chiuso i loro bilanci e non possono applicare ulteriori sconti da qui a dicembre.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube