HOME Articoli

Lo sai che? Come si impugna l’Irap: opposizione anche contro la cartella

Lo sai che? Pubblicato il 4 febbraio 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 4 febbraio 2014

Il contribuente può opporsi direttamente alla cartella esattoriale di Equitalia senza dover prima pagare e poi chiedere il rimborso.

In più occasioni abbiamo dato alcuni spunti per chiarire quando si è tenuti a pagare l’Irap e quando invece non lo si è. Nell’incertezza della norma, infatti, i confini sono stati definiti in più riprese dalla giurisprudenza.

Ecco alcune sentenze importanti:

No Irap per i medici convenzionati con il SSN

No Irap per il professionista con costi di gestione pari al 10% del fatturato

Avvocato solo con praticanti, niente IRAP

Niente IRAP per avvocati e liberi professionisti: la sentenza della CTR Lazio   

Paga l’Irap il professionista che assume una segretaria part-time

Abbiamo poi spiegato

Come presentare l’istanza di rimborso

Come ottenere il rimborso Irap immediato senza bisogno del giudice e

– che per il rimborso Irap basta la prova della dichiarazione dei redditi.

Ora, invece, arriva un’ordinanza della Cassazione [1] che offre un ulteriore elemento utile per orientarsi nell’intricata selva di questo ambiguo tributo.

Secondo la Suprema Corte la richiesta di pagamento dell’Irap può essere contestata dal professionista impugnando la cartella esattoriale, purché ovviamente tale cartella costituisca il primo atto con cui la pretesa viene portata a conoscenza del contribuente.

Inoltre – e qui la questione più interessante – non è affatto necessario (come comunemente si crede) che il contribuente prima versi quanto chiesto in cartella e dopo presenti domanda di rimborso, impugnando il silenzio-rigetto dell’amministrazione finanziaria. Infatti, non c’è alcun bisogno di versare e poi chiedere il rimborso del tributo. Il contribuente può già opporsi alla notifica della cartella di Equitalia.

note

[1] Cass. ord. n. 28209/2013.

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI