Diritto e Fisco | Articoli

Morte coniuge in comunione: quale eredità alle sorelle?

5 Dicembre 2020
Morte coniuge in comunione: quale eredità alle sorelle?

Sono sposato in regime di comunione dei beni e possiedo un immobile acquistato, precedentemente, al matrimonio, oltre a qualche risparmio sul conto e ad un’auto. Sono in pessimi rapporti con le mie cognate. In merito ai beni descritti, in caso di malaugurato decesso di mia moglie, cosa erediterebbero le sue sorelle?

Gentile cliente, i beni da lei descritti in quesito, cioè la casa, l’auto e il denaro liquido presente sul conto corrente bancario appartengono a lei e rientrano nel suo patrimonio. Essi, di regola, non possono far parte dell’asse ereditario di sua moglie. Pertanto, alla morte di questa, le sue cognate, normalmente, non potrebbero avanzare alcun diritto sui cespiti sopra indicati.

Lo scenario appena descritto muta nel momento in cui, relativamente al suo matrimonio, è in vigore il regime patrimoniale della comunione dei beni, in luogo della separazione. In particolare, in questo caso bisogna escludere l’abitazione che è stata acquistata precedentemente alle nozze e che, perciò, resta sempre un bene personale.

Viceversa, a seguito dello scioglimento della comunione legale derivante dalla morte della sua consorte, si devono considerare il 50% dell’auto, se comprata in pendenza di matrimonio, e del saldo del conto corrente (cosiddetta comunione de residuo). Questi beni possono rientrare nella successione ereditaria di sua moglie.

In simili ipotesi, su tali metà, le sue cognate dovrebbero dividersi 1/3 a loro riservato dalla legge [1]. Invece, i restanti 2/3 su queste quote andrebbero a lei. A questo punto, se sua moglie è in condizione e desidera farlo, potrebbe nominarla unico erede, anche con un testamento olografo.

In pratica, si tratterebbe di scrivere a mano, non con un pc o una stampante, le ultime volontà in cui, nominandola unico successore universale, escluderebbe da ogni compartecipazione le sorelle.

In questo modo, eviterebbe le descritte conseguenze legate allo scioglimento della comunione legale del suo matrimonio.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Marco Borriello


note

[1] Art. 582 cod. civ.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube