Diritto e Fisco | Articoli

Come si compila una raccomandata postale?

18 Febbraio 2021 | Autore:
Come si compila una raccomandata postale?

Per spedire una missiva e avere la certezza dell’avvenuta consegna, si può ricorrere ad un apposito servizio di Poste Italiane.

Nei servizi offerti da Poste Italiane rientra anche quello relativo all’invio delle raccomandate, attraverso le quali è possibile spedire lettere, comunicazioni e documenti fino a 2 kg di peso, in Italia e all’estero, ed avere la certezza della loro consegna. La spedizione può avvenire da tutti gli uffici postali.

Quando la raccomandata arriva a destinazione, va recapitata al destinatario, ad un soggetto abilitato o ad un delegato che firma il modulo di avvenuta consegna. Nel caso di assenza del destinatario, viene lasciato un avviso di giacenza nel quale sono indicati l’orario, la sede e le modalità di ritiro. Il destinatario ha 30 giorni di tempo per il ritiro. In caso contrario la busta viene rimandata indietro al mittente.

Come si compila una raccomandata postale? Bisogna utilizzare un apposito modulo disponibile presso gli uffici postali. Se si tratta di una raccomandata con ricevuta di ritorno (raccomandata a/r) bisogna compilare pure la relativa cartolina, in modo da avere certezza dell’avvenuta consegna. Infatti, questa cartolina viene restituita al mittente e sullo stessa si trova riportata la data e la firma del soggetto che ha ritirato la raccomandata. Grazie alla ricevuta di ritorno, inoltre, se la raccomandata non dovesse venire recapitata, torna indietro e non va persa.

Quali sono le diverse tipologie di raccomandata postale

Poste Italiane ha previsto diverse tipologie di raccomandata; più precisamente, la:

  • raccomandata, con attestazione dell’avvenuta spedizione e firma del destinatario alla consegna;
  • raccomandata 1, con consegna veloce e due tentativi di consegna;
  • raccomandata 1 con prova di consegna (ovvero raccomandata a/r). Il mittente riceve una cartolina firmata dal destinatario o da un soggetto abilitato o delegato al ritiro come prova dell’avvenuta ricezione;
  • raccomandata 1 in contrassegno, con consegna veloce, prova di consegna inclusa e due tentativi di consegna. Tale tipo di raccomandata viene consegnata solo previo pagamento dell’importo indicato dal mittente sul modulo di accettazione. Come prova dell’avvenuta consegna il mittente riceve una cartolina firmata dal destinatario o da un soggetto abilitato al ritiro;
  • raccomandata internazionale, con attestazione dell’avvenuta spedizione e consegna al destinatario o al soggetto abilitato/delegato;
  • raccomandata da te, che può essere spedita direttamente da casa o dalla sede di lavoro, accordandosi con il portalettere per il ritiro. Ha le stesse caratteristiche della raccomandata.

Come si prepara una raccomandata postale

Dopo avere scritto la lettera o la comunicazione o dopo avere predisposto i documenti, bisogna procurarsi una busta di grandezza sufficiente a contenere quello che si intende spedire, accuratamente ripiegato. La busta va sigillata, accertandosi che ogni parte della stessa sia ben chiusa.

Bisogna, quindi, procurarsi i dati postali del destinatario (indirizzo con numero civico, codice di avviamento postale, città e provincia), in modo da riportarli sulla busta in basso a destra.

I dati del mittente (nome, cognome, indirizzo, numero civico, città codice di avviamento postale, provincia), invece, vanno riportati sul lato frontale della busta, in corrispondenza della linguetta di chiusura.

Come si compila una raccomandata presso l’ufficio postale

La spedizione di una raccomandata presuppone la compilazione di un apposito modulo, disponibile presso tutti gli uffici postali. Di solito è in carta carbone e nello stesso vanno inseriti i dati destinatario e del mittente, per come già scritti sulla busta. Se si intende spedire una raccomandata con ricevuta di ritorno occorre specificarlo nella sezione “servizi accessori”. In quest’ultimo caso, va compilata anche una cartolina bianca, che funge da ricevuta di ritorno, riportando i dati del mittente nella parte in cui è stampigliata la dicitura da “restituire a”.

Il modulo insieme alla busta va consegnato all’operatore postale. Quest’ultimo calcola il costo della spedizione, che varia in base al tipo di raccomandata e al peso, e stampa un tagliando che applica sopra la busta. Quindi, procede alla spedizione.

Di solito, la consegna di una posta raccomandata avviene in quattro/sei giorni dalla spedizione, esclusi il sabato e i festivi.

Come si compila una raccomandata postale online

È possibile compilare una raccomandata postale anche online. Baste registrarsi sul sito di Poste Italiane nella sezione dedicata, inserire i dati e l’indirizzo del destinatario e scrivere il testo, allegando un documento di riconoscimento. Successivamente, occorre scegliere la modalità di pagamento se con carta di credito o di debito.

Il testo può essere scritto direttamente online, quando si è collegati al sito, allegando uno o più file già predisposti e salvati sul computer oppure scrivendo un testo e contemporaneamente allegando un documento già preparato. Al termine dell’operazione, il destinatario riceve una ricevuta elettronica attestante l’avvenuta spedizione.

La ricevuta di spedizione elettronica assume valore legale al pari di quella rilasciata dall’ufficio postale. Spetta, poi, a Poste Italiane stampare la raccomandata, imbustarla e inviarla al destinatario.

Come controllare lo stato della spedizione

Per controllare lo stato di spedizione di una raccomandata, bisogna collegarsi al sito di Poste Italiane ed accedere al servizio “cerca spedizioni”. In questo caso occorre inserire il numero indicato nella ricevuta sotto il codice a barre o quello comunicato via e-mail.

In alternativa si può contattare il numero verde 803.160 di Poste italiane e parlare direttamente con un operatore oppure si può monitorare la spedizione via sms, con l’App Ufficio Postale, con PosteMobile o nell’area riservata MyPoste.

Cosa fare se viene persa una raccomandata postale

Se Poste Italiane perdono una raccomandata è possibile presentare reclamo, compilando gli appositi form che si trovano sul sito www.poste.it oppure inviare una lettera mediante:

  1. posta elettronica certificata all’indirizzo reclamiretail@postecert.it;
  2. fax al numero 0698686415;
  3. raccomandata a casella postale 160 – 00144 Roma;
  4. consegna a mano presso un ufficio postale.

Una volta inviato il reclamo, Poste Italiane deve rispondere entro 45 giorni. Se non si riceve una risposta entro questo termine o se quella che si è ricevuta non soddisfa, si può chiedere la procedura di conciliazione descritta nell’apposita sezione del sito di Poste Italiane.

Se il reclamo viene accolto Poste Italiane devono procedere al rimborso che per una raccomandata è pari al rimborso delle spese di spedizione più 30 euro mentre per una raccomandata 1 è pari a 100 euro.

Nel caso in cui dalla perdita della raccomandata sia derivato un vero e proprio danno, è possibile iniziare una causa dinanzi al giudice di pace al fine di ottenerne il risarcimento. Tuttavia, sarà necessario dimostrare di aver subìto un importante danno dal disservizio delle poste altrimenti la domanda verrà rigettata.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube