Moduli | Articoli

Modulo richiesta estratto conto

1 Dicembre 2020
Modulo richiesta estratto conto

Ricerca estratti conto bancari: per quanto tempo la banca è tenuta a conservare la documentazione?

In qualsiasi momento potrebbe risultare utile ricostruire lo storico del proprio conto corrente. A tal fine bisogna fare un’apposita istanza alla banca presentando un modulo richiesta estratto conto. Modulo che viene messo a disposizione dall’istituto di credito stesso secondo appositi prestampati, ma che è possibile riprodurre autonomamente tramite un’istanza scritta. Di tale istanza ci occuperemo a breve, indicando un modello valido per qualsiasi situazione. 

Prima però di vedere come compilare il modulo richiesta estratto conto occupiamoci di spiegare come viene garantito tale diritto e quali sono i poteri che la legge accorda al correntista.

È un diritto avere copia degli estratti conto?

Ogni correntista ha diritto a ottenere copia degli estratti conto dalla propria banca. A prevederlo è l’articolo 119 del Tub (Testo unico legge bancaria – Dlgs 385/1993), che al 4° comma stabilisce che «il cliente, colui che gli succede a qualunque titolo e colui che subentra nell’amministrazione dei suoi beni hanno diritto di ottenere, a proprie spese, entro un congruo termine e comunque non oltre novanta giorni, copia della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni. Al cliente possono essere addebitati solo i costi di produzione di tale documentazione».

Dunque, l’estratto conto può essere richiesto sia dall’intestatario o dal cointestatario del conto corrente, sia dai suoi eredi in caso di decesso.

Secondo l’Abf (Arbitro bancario finanziario), collegio di Milano [1], l’obbligo di consegna della copia della documentazione bancaria discende direttamente dal dovere generale della banca di comportarsi secondo correttezza ed eseguire il contratto secondo buona fede. 

La norma prevista dall’articolo 119, comma 4, del Tub, di conseguenza, rappresenta espressione dello specifico e assoluto dovere che incombe sull’intermediario, di protezione del cliente, idoneo a tradursi nell’obbligo di fornire allo stesso cliente il supporto documentale relativo ai contratti stipulati, anche là dove il cliente abbia perduto la documentazione originariamente consegnatagli per negligenza o trascuratezza.

Fino a quanto tempo si può chiedere copia degli estratti conto corrente?

Come detto sopra, il testo unico bancario prevede il diritto del correntista di chiedere copia solo degli estratti conto degli ultimi dieci anni; dopodiché, il dovere della banca a consegnare la documentazione degrada a semplice facoltà. In altri termini, l’istituto di credito può rifiutarsi di risalire a movimentazioni poste in essere precedentemente. 

Per richieste che dovessero andare più indietro nel tempo, potrebbe essere utile fornire alla banca l’indicazione precisa della data dell’operazione che interessa, per facilitare la ricerca ultradecennale ed evitare un preventivo rifiuto ove la richiesta sia assolutamente generica o limitata a un periodo temporale che supera il decennio.

In ogni caso, la banca deve fornire la documentazione entro massimo 90 giorni dalla presentazione della richiesta.

Che fare se la banca si è fusa, trasformata o è stata acquisita da un’altra banca?

Di questi tempi, si assiste a numerose operazioni di trasformazioni societarie che vedono coinvolti gli istituti di credito. Tuttavia, la circostanza che alcune banche siano state incorporate in altre non comporta l’impedimento alla consegna degli estratti conto sempre però nel limite temporale degli ultimi 10 anni.

Quanto costa la copia degli estratti conto corrente?

Secondo un’importante decisione fornita dall’Arbitro Bancario e Finanziario di Milano [2], alla banca è dovuto solo il rimborso dei costi per la ricerca, produzione e invio della documentazione, non invece un compenso vero e proprio. Dunque, al cliente non possono essere addebitati dei costi tanto elevati da pregiudicargli la possibilità di difendersi. Risultato: se la banca decide di far pagare una tariffa à forfait, il compenso dovutole per la copia degli estratti conto va calcolato non già in base al numero dei singoli fogli stampati, ma sull’intero documento; in ogni caso, il conto finale non può essere superiore a 20 euro.

Inoltre, l’Abf ha chiarito che, per quanto riguarda i costi di spedizione, essi non possono essere addebitati sul cliente se tali documenti vengono ritirati direttamente in filiale.

Per quanto tempo conservare la copia degli estratti conto?

Non esiste un dovere di tenuta degli estratti conto bancari. Per questioni puramente pratiche, potrebbe essere importante conservare gli estratti anche oltre 10 anni proprio perché, superato tale limite, la banca non ha più il dovere di produrre la documentazione richiesta dal proprio cliente. Sicché, se questi non ha conservato la documentazione, potrebbe diventare impossibile risalire alle operazioni precedenti.

La legge consente al correntista di contestare un estratto conto entro 60 giorni dal ricevimento dello stesso. La contestazione riguarda eventuali addebiti non dovuti o costi non autorizzati.

Modulo richiesta estratto conto

Come abbiamo detto in apertura dell’articolo, ogni banca dispone di apposita modulistica per chiedere copia degli estratti conto. Ma questa non è vincolante. Ciascun cliente è libero di presentare una propria domanda nel rispetto degli elementi essenziali della stessa per risalire al rapporto in essere. 

Nel box sottostante è possibile trovare un modello editabile di richiesta estratto conto.


Modulo richiesta estratto conto corrente

Nome / Cognome . . . . . . . . . . 

Recapiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 

Codice fiscale . . . . . . . . . . . . . .

Spett.le Banca . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

 (nome e indirizzo dell’Istituto bancario)

Raccomandata A.R.

Oggetto: Richiesta copia documenti, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 119, 4 coma TUB – Rapporto bancario tratto su c/c n. …… presso la Vostra Agenzia/Filiale di …………………..

Con la presente io sottoscritto, quale titolare (o già titolare) del conto corrente di cui in oggetto [oppure: «In qualità di erede/chiamato all’eredità del sig…. nato a… e deceduto in data … titolare del conto corrente n…..], sono a richiederVi, ai sensi e per gli effetti dell’art. 119 del Testo Unico Bancario (Decreto legislativo n. 385 del 1° settembre 1993), copia della seguente documentazione contrattuale:

– del contratto originario di conto corrente; 

– del contratto originario di apertura di credito;

– degli estratti conto del rapporto di cui in oggetto relativi alle chiusure trimestrali di ciascun anno, a partire dal __/__/______ sino al __/__/______;

– Altro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  (es. degli assegni, dei documenti rischio, delle quietanze mutuo, degli ordini di negoziazione, ecc.).

L’invio della richiesta documentazione dovrà avvenire con ogni possibile sollecitudine, vedendomi costretto, in caso di silenzio o diniego, a tutelare i miei interessi nelle più opportune sedi competenti.

Tengo a precisare che il Vostro istituto, così come prevede il comma 4 dell’art. 119 del TUB, potrà eventualmente chiedere all’interessato un contributo spese non eccedente i costi effettivamente sopportati per la produzione della documentazione (art. 119 T.U.B., comma 4)

Cordiali saluti.

Allego fotocopia di un documento di identificazione:

Tipo di documento: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Nr: . . . . . . . . . . . . . .

Rilasciato il . . . /. . ./. . . . . .  da . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

[Luogo], 9 ottobre 2017

Firma  

note

[1] Abf decisione n. 14552 del 19.08.2020.

[2] Abf Milano, decisione n. 2609 del 10.03.2017.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube