Cronaca | News

Covid: ecco come si può sconfiggere con le mascherine

7 Dicembre 2020
Covid: ecco come si può sconfiggere con le mascherine

Sono state (e sono tuttora) al centro di una lunga serie di studi. Una nuova ricerca certifica l’efficacia delle protezioni per il viso.

I negazionisti diranno che non servono a niente. La scienza – o almeno buona parte di essa – è convinta del contrario. Un nuovo studio propende per l’efficacia delle mascherine nella lotta contro il Coronavirus. Lo hanno portato avanti ricercatori dell’Università dell’Arizona, insieme a colleghi di altri atenei. I risultati del loro lavoro sono stati pubblicati su Mathematical Biosciences. Oggi, ne ha parlato il quotidiano Wired.

Non solo lo studio ritiene che le mascherine siano una buona barriera protettiva dal droplet, fonte primaria di contagio, ma arriva anche a fornire indicazioni su quante persone dovrebbero indossarle per mettere fine alla pandemia.

«L’uso di mascherine facciali altamente efficaci, come quelle chirurgiche che hanno un’efficacia stimata del 70% o superiore – osservano i ricercatori – potrebbe portare all’eradicazione della pandemia se almeno il 70% dei residenti dello stato di New York utilizzasse in pubblico in maniera costante questi dispositivi, mentre a livello nazionale è necessario che almeno l’80% ottemperino».

Dunque, in uno scenario ideale in cui la maggioranza delle persone adempisse a questa precauzione anticontagio, la trasmissione del virus avrebbe le ore contate e sarebbe possibile sconfiggerlo tramite una semplice regola di prevenzione-protezione.

I ricercatori hanno passato in rassegna le varie tipologie di mascherine. Anche quelle semplici di stoffa, fatte in casa e chiamate spesso mascherine di comunità, possono avere una loro efficacia, ma nettamente inferiore rispetto a quelle delle chirurgiche. Gli autori dello studio stimano sia intorno al 30%.

Da quanto riporta Wired, lo studio ha tenuto conto anche delle altre strategie di controllo del virus, come il tracciamento dei contatti e la quarantena: singolarmente non avrebbero un alto impatto sulla circoscrizione del Covid. Risulta invece come un approccio integrato, che metta insieme tutte le precauzioni anticontagio, sia quello più corretto ai fini di un contenimento della pandemia.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube