HOME Articoli

Lo sai che? Cartella esattoriale nulla se notificata fuori dalla provincia di competenza dell’esattore

Lo sai che? Pubblicato il 6 gennaio 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 6 gennaio 2014

Cartelle di Equitalia: se la società di riscossione non ha la delega telematica per la riscossione fuori dal proprio territorio di competenza e questa non è allegata agli atti del processo in caso di contestazione da parte del contribuente, la cartella è nulla.

È nulla, in assenza di delega telematica, la cartella di pagamento notificata dalla società di riscossione fuori dalla provincia rispetto all’esattore che ha iscritto a ruolo il tributo.

La ha precisato la Commissione Tributaria provinciale di Como con una delle prime sentenze del nuovo anno [1].

Senza entrare nel merito della controversia e stabilire se il tributo fosse dovuto o meno, i giudici si sono limitati ad analizzare la sola questione preliminare, relativa ai poteri dell’esattore di esigere le somme iscritte a ruolo.

In particolare, per la Ctp, le norme fiscali sulle procedure delegate impongono all’Agente della Riscossione di avvalersi di altro soggetto quando la riscossione va effettuata al di fuori dell’ambito territoriale di sua competenza.

In tali casi è necessaria una delega telematica perché il Concessionario è titolare di una potestà esecutiva verso il contribuente solo nell’ambito territoriale assegnatogli con il provvedimento di concessione (che coincide con la Provincia), ma non al di fuori di esso.

In sostanza l’Agente della Riscossione non può mai agire al di fuori del proprio ambito territoriale [2].

A questo punto, se il contribuente contesta la mancanza di tale delega, l’Agente è obbligato a produrla in giudizio. Diversamente, il giudice dovrà dichiarare nulla la cartella.

La vicenda

Nel caso deciso dalla CTP di Como, il ruolo riportato nella cartella esattoriale notificata al contribuente era stato reso esecutivo dall’Ufficio dell’Entrate di Monza 1; pertanto, l’Agente titolare del potere di riscossione era la società della riscossione competente per il rispettivo territorio, non Equitalia Esatri S.p.A. competente per la Provincia di Como.

note

[1] CTP Como, sent. n. 31/2013..

[2] La riforma del 1999 ha ribadito l’operatività della delega per via telematica ai sensi dell’art. 5, comma 4, lettera b ter) del D. L. n. 669/96 (cfr. anche art. 91 del D.P.R. 28/01/1988 n. 43).

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI