HOME Articoli

Lo sai che? Bollo auto: gli eredi devono pagare ma non le sanzioni

Lo sai che? Pubblicato il 22 gennaio 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 22 gennaio 2014

Se un genitore non paga per anni il bollo auto, al momento della morte i figli diventano debitori di tali arretrati?

Esatto: come con tutti gli altri beni ereditati, gli eredi subentrano nei diritti e negli obblighi del defunto, salvo che abbiano rinunciato all’eredità. Così essi dovranno pagare alla Regione le periodicità tributarie non pagate, a suo tempo, dal genitore.

Se il genitore è deceduto in data successiva all’inizio del periodo tributario non corrisposto o richiesto dalla Regione, gli eredi pagano soltanto la tassa e gli interessi, ma non le sanzioni.

Qualora, invece, il genitore sia deceduto in data antecedente all’inizio del periodo tributario oggetto di accertamento, gli eredi rispondono anche delle sanzioni.

Gli eredi dovranno altresì curarsi di registrare il passaggio di proprietà al Pra a favore degli eredi che potranno decidere di far intestare il veicolo ad uno di essi o a terzi con un ulteriore atto di vendita.

In alternativa, gli eredi potranno far demolire il mezzo, chiedendone la rottamazione a un demolitore autorizzato e aggiornando la posizione al Pra.

note

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI