HOME Articoli

Le Guide Guida pratica sulla pensione di reversibilità

Le Guide Pubblicato il 7 gennaio 2014

Articolo di




> Le Guide Pubblicato il 7 gennaio 2014

Pensione ai superstiti: beneficiari, importi, domanda e procedura da seguire.

La reversibilità della pensione è un importo della pensione che un componente della famiglia (detto beneficiario) riceve alla morte del lavoratore assicurato o che percepiva una pensione di vecchiaia, di anzianità o di inabilità.

Quali sono i beneficiari?

I beneficiari della pensione di reversibilità sono:

1. il coniuge,

2. il coniuge separato (anche il coniuge separato al quale, in sede di separazione, sia stato riconosciuto l’addebito ma abbia diritto agli alimenti);

3. il coniuge divorziato (a condizione che non si sia risposato e che il lavoratore deceduto sia stato iscritto all’Inps prima della sentenza di divorzio);

4. l’ex coniuge, anche se dopo il divorzio e prima della morte il lavoratore o pensionato assicurato si sia risposato (in questo caso specifico sarà il giudice a stabilire le quote che spettano al primo e al secondo coniuge).

5. i figli che, alla morte del genitore assicurato o pensionato, siano:

– minorenni;

– a carico del genitore e che non svolgano alcuna attività lavorativa;

– studenti di scuola media superiore tra i 18 e i 21 anni o studenti universitari sotto i 26 anni;

– inabili di qualunque età, a carico del genitore.

N.B. In alcuni casi la pensione di reversibilità può essere corrisposta a: nipoti, genitori, fratelli o sorelle.

Qual è la quota di pensione che viene attribuita al familiare beneficiario?

60% al coniuge;

70% solo un figlio;

20% a ciascun figlio minorenne se c’è anche il coniuge;

40% a ciascun figlio minorenne, se sono solo i figli ad averne diritto;

15% a ciascun genitore, fratello e sorella inabili;

In ogni caso la somma delle quote non può superare il 100% della pensione che sarebbe spettata al lavoratore.

La reversibilità viene percepita per tutta la vita e si cumula con la pensione che il coniuge già percepisce.

La pensione decorre dal mese successivo alla morte dell’assicurato o del pensionato, indipendentemente dalla data di presentazione della domanda.

Il coniuge che si risposa ha diritto alla pensione di reversibilità ?

Nessuna reversibilità della pensione è prevista qualora l’ex coniuge in vita si sia risposato. In tal caso, ha diritto alla liquidazione di una doppia annualità, pari a 26 volte l’importo della pensione percepita alla data del nuovo matrimonio.

Un figlio nato fuori dal matrimonio ha diritto alla pensione di reversibilità del genitore defunto?

La pensione di reversibilità può essere percepita dai figli:

1. legittimi;

2. legittimati;

3. adottivi;

4. affiliati;

5. naturali.

La persona deceduta quanti anni di contributi minimi deve aver maturato?

La pensione ai superstiti (detta appunto di reversibilità) spetta solo se il deceduto aveva accumulato, in qualsiasi epoca:

1. almeno 15 anni di contributi ;

2. se era assicurato da almeno 5 anni, di cui almeno 3 versati nel quinquennio precedente la data di morte.

Qual è la procedura da seguire per ottenere la pensione di reversibilità?

La domanda per ottenere la pensione di reversibilità va presentata all’Inps:

1. personalmente;

2. tramite patronato.

Oltre al modulo di domanda che si chiama “SO1” è necessario presentare anche un atto notorio che prova che tra i due coniugi, non c’è mai stato nessun atto di separazione ed inoltre bisogna presentare anche il libretto di pensione della persona defunta.

Se la domanda viene respinta?

Entro 90 giorni, al comitato provinciale dell’Inps si può presentare ricorso in carta semplice agli sportelli appositi o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

11 Commenti

  1. Buongiorno, volevo sapere se un figlio 56enne, disoccupato, che vive con il genitore pensionato, potrà chiedere la pensione di reversibilità alla morte del genitore.
    Grazie mille

  2. Salve,visto e appurato che la norma antibadante e’ anticostituzionale si puo’ di coseguenza impugnare? Grazie

  3. Salve, vorrei sapere se alla mia morte, essendo io pensionato per inabilità ex-INPDAP, passato all’INPS, non possedendo alcunchè ed essendo indebitato con l’Agenzia delle Entrate ed altri, ciò potrebbe ridurre alla mia morte la pensione di reversibilità che andrebbe a mia moglie e a che età, essendo andato in pensione a 48 anni, la pensione diventerebbe di vecchiaia? Grazie.

    1. L’enorme numero di consulenze che riceviamo ogni giorno ci ha obbligato ad attivare uno speciale servizio di richiesta, tramite “ticket”, onde poter dare un riscontro a tutti, professionale ed in tempi certi.

      Per acquistare il “ticket” online è necessario collegarsi al portale https://www.laleggepertutti.it. Sul menu di sinistra troverà, sotto la voce rossa “servizi”, l’opzione “Richiedi consulenza”.
      Lo stesso risultato si può raggiungere cliccando sulla scritta, posta sopra ogni articolo, “Richiedi consulenza su questo argomento”.

      A quel punto, il sistema La guiderà nel pagamento attraverso carta di credito, Paypal o Postepay.

      Si tratta di un’operazione molto semplice e dal modico prezzo (euro 29,00 iva compresa) che ci consente di rispondere alle svariate domande che ci arrivano da tutta Italia.

  4. ho 73 anni. convivo da tre con una signora italiana . Vorrei sposarla.
    avrà diritto alla pensione di reversibilità?

  5. Salve mio marito ha tre mogli solo la terza moglie e residente in Italia grazie al ricongiungimento che l ha fatto il marito nel 2009 hanno una bambina di tre anni. Le altre due mogli che sono all estero non sono mai state in Italia ma la prima ha 5figli la secondo ha 4figli .In Se la prima moglie fa la domanda inserendo i suoi figli.Come la pensione non può superare il 100% .voglio sapere cosa avranno i figli della seconda e della terza che sono tutti minorenni.

  6. salve mio fratello e’ invalido al 75% ,ha la pensione d’ invalidita’ civile ,viveva con i miei genitori,deceduti entrambi 2 mesi fa,ha fatto la domanda per la reversibilita’,ma gli e stata negata perche’,non ragiunge il 100% dell’ invalidita, ha il diritto alla reversibilita’ grazie.

  7. Sono separato e lavoro. Posso decidere sin d’ora il futuro beneficiario della mia pensione di reversibilità? Vorrei che ne beneficiasse solo la mia unica figlia studente universitaria di 21 anni.
    Grazie

  8. ho 51 anni,sono disoccupato,ho sempre vissuto con mia madre,posso chiedere la pensione di reversibilta’ alla morte di mia madre?

  9. Salve, vorrei sapere se un orfano di entrambi i genitori all’età di 18 anni, che non abbia goduto di nessuna forma di aiuto, che non essendo al corrente di ciò che avrebbe potuto richiedere, ha rinunciato agli studi e che non ha mai percepito nulla, può in qualche modo, superati i 26 anni ricevere, la reversibiltà?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI