Superbonus 110%: con quale bonifico bisogna pagare

16 Dicembre 2020 | Autore:
Superbonus 110%: con quale bonifico bisogna pagare

Occorre compilare quello destinato agli ecobonus o quello per la ristrutturazione edilizia? E quale causale si deve riportare?

Chi non utilizza le opzioni dello sconto in fattura o della cessione del credito d’imposta per accedere al superbonus 110% sui lavori di miglioramento energetico degli immobili deve procedere al pagamento del costo delle opere per poi recuperare i soldi attraverso la dichiarazione dei redditi grazie alla maxi-detrazione fiscale. La domanda che il contribuente si può porre, giusto per non commettere un errore che possa compromettere tutto, è se un bonifico vale l’altro o c’è un modello speciale per corrispondere all’impresa e ai professionisti quanto dovuto.

Di norma, la banca propone due tipi di bonifico bancario per assolvere quest’onere, ovvero quello per la ristrutturazione edilizia e quello per il risparmio energetico. Gli interventi compresi nel superbonus rientrano in entrambi i contesti: c’è una ristrutturazione edilizia, ad esempio, nella realizzazione del cappotto termico (uno dei lavori trainanti che danno diritto al beneficio fiscale) che, comunque, comporta un risparmio energetico.

Il contribuente può utilizzare indistintamente l’uno o l’altro bonifico. L’Agenzia delle Entrate, infatti, ha spiegato che per effettuare il pagamento dei lavori e poter accedere al superbonus (tranne per chi esercita attività di impresa) occorre fare un bonifico bancario o postale che riporti:

  • la causale del versamento;
  • il codice fiscale del beneficiario del superbonus;
  • la partita Iva o il codice fiscale del destinatario del bonifico.

È possibile utilizzare il bonifico messo a disposizione dalla banca o da Poste Italiane sia ai fini dell’ecobonus sia per i lavori di ristrutturazione edilizia. Al momento del trasferimento dei soldi, viene applicata una ritenuta dell’8% dall’istituto di credito o dalle poste.

Per quanto riguarda, infine, la causale, bisogna riportare sul bonifico la norma che ha introdotto il beneficio del superbonus, ovvero l’«Articolo 119 del Dl 34/2020».


bonifico

bonifico


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube