Libia: il racconto del pescatore indonesiano ‘abbiamo subito violenze psicologiche’/Adnkronos (2)

20 Dicembre 2020
Libia: il racconto del pescatore indonesiano ‘abbiamo subito violenze psicologiche’/Adnkronos (2)

(Trapani) – Ma cosa ricevevano da mangiare? “La mattina un panino piccolo – racconta – poi a pranzo del riso o dei maccheroni e a volte del pollo. E per cena non sapevamo cosa ci dissero. Ho odorato una volta quell’intruglio e credo che ci fosse del curry. Ma non so dire che cibo fosse”. Un’altra violenza psicologica riguarda i bisogni fisiologici. “Ci davano al massimo dieci minuti per potere andare al water – racconta con gli occhi ancora impauriti – non potevamo restare di più, altrimenti ci facevano uscire. E’ stato tremendo”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube