Libia: un pescatore, ‘abbandonato dal mio peschereccio, libici mi volevano tagliare la gola’/Adnkronos (3)

21 Dicembre 2020
Libia: un pescatore, ‘abbandonato dal mio peschereccio, libici mi volevano tagliare la gola’/Adnkronos (3)

(Trapani) – Poi Bernardo Salvo racconta della “stanza nera”. “Ci hanno tenuti in una stanza tutta dipinta di grigio scuro e nero – spiega – dal pavimento alle pareti, e non venerano finestre. Era tutto buio. Accendevano ogni tanto la luce ma poi la spegnevano subito”. Ma come ha superato questi tre mesi di inferno? “Ci facevamo forza l’un l’altro – dice -solo che nelle ultime settimane eravamo davvero molto giù di morale. Pensavamo di dovere trascorrere anche il Natale in carcere. Nel frattempo a Montecitorio le mogli e le figlie dei pescatori si sono sistemate in una tenda all’ingresso del parlamento. “Ho visto ieri per la prima volta quelle immagini è quello che mia moglie ha fatto. Sono rimasto senza parole”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube