Libia: la denuncia dei pescatori, ‘sentivamo torturare altri detenuti, gridavano’/Adnkronos (3)

22 Dicembre 2020
Libia: la denuncia dei pescatori, ‘sentivamo torturare altri detenuti, gridavano’/Adnkronos (3)

(Trapani) – All’uscita della caserma dei carabinieri c’è anche Ismail, un giovane senegalese, che non ha molta voglia di parlare. E’ ancora molto spaventato. E’ arrivato in Italia su un barcone dopo essere passato dalla Libia, dove era stato torturato, e la detenzione in quel paese gli ha fatto tornare in mente tutti quei maltrattamenti. Non parla, non p necessario. Ma annuisce quando gli chiediamo se ha subito maltrattamenti. “Non mi hanno picchiato – dice – ma ci trattavano malissimo. Mi facevano fare la pipì in una bottiglia di plastica”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube