Sanità: violenze su operatori, 11 mila aggressioni in ultimi 5 anni

24 Dicembre 2020
Sanità: violenze su operatori, 11 mila aggressioni in ultimi 5 anni

Roma 24 dic. (Adnkronos Salute) – Camici bianchi aggrediti mentre svolgono il proprio lavoro salvando spesso delle vite. E’ il fenomeno delle violenze ai danni di operatori sanitari, che seppur ha subito una lieve calo nell’anno della pandemia, non si è azzerato, con episodi anche legati al caos scoppiato per i tamponi o per i ricoveri di pazienti Covid. “Negli ultimi 5 anni sono stati 11mila gli operatori vittime di aggressioni”, secondo una elaborazione di Consulcesi per Adnkronos Salute basata su dati interni Consulcesi e sui report delle principali compagnie assicurative, “con una media di 2 mila casi l’anno”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube