Diritto e Fisco | Articoli

È vero che, dopo la separazione o divorzio, la casa viene sempre assegnata alla madre?


È vero che, dopo la separazione o divorzio, la casa viene sempre assegnata alla madre?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 15 gennaio 2014



Falso. Di norma, la casa viene assegnata al coniuge presso il quale vengono collocati i figli minori. Infatti, la scelta su quale genitore debba ottenere la casa familiare va fatta tenendo conto, in via prioritaria, dell’interesse della prole. Il che vuol dire che l’abitazione viene, poi, materialmente assegnata a colui con il quale convivono i figli.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI