Bollette: aumentano luce e gas da gennaio

29 Dicembre 2020
Bollette: aumentano luce e gas da gennaio

Secondo i calcoli dell’Arera, ci saranno rincari sul primo trimestre 2021, ma anche un risparmio annuale, in prospettiva.

Nuovo aumento delle bollette di luce e gas. Cresceranno rispettivamente del 4,5% e del 5,3% (aumento fisiologico, quello del prezzo del gas, d’inverno, in parallelo all’incremento della domanda).

Gli aumenti, si legge su un comunicato dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera), sono sostanzialmente legati alla crescita delle quotazioni delle materie prime energetiche. Malgrado ciò, secondo i calcoli dell’Arera, le famiglie spenderanno, nel corso dell’intero anno, circa 146 euro in meno.

In particolare, l’Autorità ha quantificato la spesa per una famiglia-tipo in 488 euro per l’elettricità, con un risparmio di 55 euro annui, equivalente a un 10,2% in meno rispetto all’anno precedente.

Per quanto riguarda, invece, il gas, la bolletta ammonterà a circa 950 euro e cioè sarà inferiore di oltre 8 punti percentuali rispetto all’anno scorso, per un risparmio totale di 91 euro complessivi.

«La variazione di questo trimestre ci restituisce una dinamica sostanzialmente in linea con gli andamenti stagionali e con valori delle materie prime non dissimili da quelli dello scorso anno – ha detto il presidente di Arera, Stefano Besseghini -. Nel complesso, le anomalie di prezzo e di volume legate all’emergenza Covid hanno consentito un risparmio alle famiglie nel corso dell’anno con un beneficio residuo che si protrarrà anche nel primo trimestre del 2021. Le prospettive di recupero dell’economia e l’augurio che la situazione sanitaria evolva per il meglio, richiedono ora più che mai di focalizzare l’attenzione su quegli interventi e investimenti che possono contribuire al miglioramento della bolletta degli italiani».

Federconsumatori, in un suo comunicato, mette in guardia dal pericolo che i rincari alimentino le disuguaglianze. «In una fase tanto difficile come quella attuale, rischiano di aumentare le disparità esistenti anche in tale settore, accrescendo il fenomeno della povertà e della discriminazione energetica, già dilagante prima dell’emergenza sanitaria e che colpisce soprattutto persone anziane e giovani».

Ma c’è anche un’importante novità sulla quale Arera e Federconsumatori trovano una sintesi: dal primo gennaio 2021, i bonus sociali di sconto sulla bolletta arriveranno in automatico per chi si trova in una situazione di disagio economico, senza bisogno di presentare richiesta a Caf e/o Comuni.

«A incrociare le informazioni in modo che il bonus sia assegnato automaticamente in bolletta, saranno direttamente i soggetti che gestiscono i dati sulle utenze e l’Isee (Acquirente unico e Inps) – si legge sul comunicato dell’Arera -. Lo sconto in bolletta sarà calcolato dal primo gennaio 2021, indipendentemente dai tempi tecnici necessari per l’entrata a regime del meccanismo attuativo».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Un paradosso cosmico!!! Aumentano le tariffe e risparmio sulla bolletta… ma che, ci prendono veramente per scemi?
    Siamo il paese con il costo dell’energia più alto d’Europa e le imprese scappano dall’Italia anche per questo, e adesso aumentano ulteriormente! L’ARERA insieme ai politici che l’hanno concepita è la responsabile di tutti i fantomatici costi aggiuntivi messi in bolletta che superano perfino il valore della materia energia. La soluzione c’è, andrebbe cancellata e chi la tiene in piedi va licenziato.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube