Diritto e Fisco | Articoli

È vero che l’aggiornamento istat del canone di locazione ad uso diverso dall’abitazione è dovuto anche senza richiesta del locatore?

15 gennaio 2014 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 15 gennaio 2014



Falso. L’aggiornamento annuale del canone di locazione, in misura non superiore al 75% dell’indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, è dovuto solo se il locatore ne faccia espressa richiesta. L’aggiornamento Istat del canone di locazione, inoltre, può essere richiesto dal locatore solo se tale facoltà è prevista nel contratto. Infine è bene sapere che la richiesta del locatore di aggiornamento del canone non può avere efficacia retroattiva, nel senso che non può riguardare i canoni arretrati se negli anni precedenti ha omesso di richiederne l’aggiornamento.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI