Diritto e Fisco | Articoli

È vero che, se l’articolo è difettoso, il venditore può darmi un buono?

15 gennaio 2014


È vero che, se l’articolo è difettoso, il venditore può darmi un buono?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 15 gennaio 2014



Falso. Il venditore deve innanzitutto tentare la riparazione o, se impossibile, la restituzione della merce difettosa. Ciò deve avvenire in un tempo ragionevole e senza spese a carico del consumatore.

In caso contrario, l’acquirente ha diritto a chiedere alternativamente, a sua scelta:

a) la riduzione del prezzo del bene acquistato;

b) la risoluzione del contratto e, quindi, la restituzione del denaro versato (dietro restituzione del prodotto difettoso).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI