Diritto e Fisco | Articoli

La donazione necessita di testimoni

15 gennaio 2014


La donazione necessita di testimoni

> Diritto e Fisco Pubblicato il 15 gennaio 2014



Mio padre ormai anziano hai pensato di donare a me e ai miei due fratelli 10mila euro a testa consegnando ad ognuno di noi un assegno da versare sul conto bancario. È vero che la procedura è corretta e non necessita di notaio?

Falso. Se sul piano fiscale non vi è rischio di sanzioni (poiché le donazioni a favore dei discendenti sono comunque esenti da spese di registro sino ad un valore di euro 1milione per ciascun donatario), sul piano civilistico, invece, la donazione è nulla. Essa infatti va fatta per atto pubblico (ossia con il notaio) ogni volta che ha ad oggetto il trasferimento di cose mobili non di modico valore.

Al contrario, è sufficiente il semplice trasferimento delle cose soltanto nel caso in cui la donazione abbia ad oggetto beni mobili di modico valore in rapporto alle condizioni economiche del donante.

note

Autore immagine: 123rf.com 

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI