Diritto e Fisco | Articoli

Il minore non può essere sottratto alla madre solo perché lei è giovanissima

12 Gennaio 2012 | Autore:
Il minore non può essere sottratto alla madre solo perché lei è giovanissima

Il bambino non può essere considerato “adottabile” per il solo fatto di avere una madre giovanissima; non conta l’età dei genitori ma la loro capacità di prendersi cura del minore e tutelare la sua integrità psico-fisica.

Il bambino la cui madre sia giovanissima non deve considerarsi in stato di “adottabilità” e quindi “di abbandono”.

Secondo la Cassazione, infatti [1], l’immaturità del genitore, in questo caso, è incolpevole e necessita solo del sostegno e l’accompagnamento di operatore di settore. Non importa quindi che la relazione tra la madre e il figlio, proprio per via della giovane età della prima, sia “complessa e instabile e certamente bisognosa di sostegno”. Non è l’età della donna a influire, in questi casi.

In precedenza, la Corte di Cassazione, chiamata a decidere sullo stato di adottabilità di un minorenne figlio di genitori tossicodipendenti, aveva affermato che “lo stato di abbandono sussiste non solo nell’ipotesi in cui la famiglia naturale non voglia o non possa occuparsi del minore, ma anche ogniqualvolta il minore non possa ricevere quel minimo di cure morali e materiali necessarie per il suo sviluppo armonico e sereno“.

Dunque, l’adozione non può essere disposta quando, nonostante la famiglia d’origine sia problematica, il minore non corra rischio di danno morale o materiale. E tale danno non ricorre se la madre sia ancora inesperta, ma col tempo e l’età possa maturare.

 

 


note

[1] Cass. sent. n. 330 del 12.01.12.

[2] Cass. sent. n. 17198/03.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube