Diritto e Fisco | Articoli

Il minore non può essere sottratto alla madre solo perché lei è giovanissima

12 gennaio 2012 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 12 gennaio 2012



Il bambino non può essere considerato “adottabile” per il solo fatto di avere una madre giovanissima; non conta l’età dei genitori ma la loro capacità di prendersi cura del minore e tutelare la sua integrità psico-fisica.

Il bambino la cui madre sia giovanissima non deve considerarsi in stato di “adottabilità” e quindi “di abbandono”.

Secondo la Cassazione, infatti [1], l’immaturità del genitore, in questo caso, è incolpevole e necessita solo del sostegno e l’accompagnamento di operatore di settore. Non importa quindi che la relazione tra la madre e il figlio, proprio per via della giovane età della prima, sia “complessa e instabile e certamente bisognosa di sostegno”. Non è l’età della donna a influire, in questi casi.

In precedenza, la Corte di Cassazione, chiamata a decidere sullo stato di adottabilità di un minorenne figlio di genitori tossicodipendenti, aveva affermato che “lo stato di abbandono sussiste non solo nell’ipotesi in cui la famiglia naturale non voglia o non possa occuparsi del minore, ma anche ogniqualvolta il minore non possa ricevere quel minimo di cure morali e materiali necessarie per il suo sviluppo armonico e sereno“.

Dunque, l’adozione non può essere disposta quando, nonostante la famiglia d’origine sia problematica, il minore non corra rischio di danno morale o materiale. E tale danno non ricorre se la madre sia ancora inesperta, ma col tempo e l’età possa maturare.

 

 

note

[1] Cass. sent. n. 330 del 12.01.12.

[2] Cass. sent. n. 17198/03.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI