Fca: Evangelista (Fim Cisl), ‘anno nuovo ma i disagi nei trasporti per operai Melfi restano’

1 Gennaio 2021
Fca: Evangelista (Fim Cisl), ‘anno nuovo ma i disagi nei trasporti per operai Melfi restano’

Roma, 1 gen. (Adnkronos) – “La vicenda dei lavoratori di Grottole e la denuncia del sindaco Angelo De Vito circa la sospensione dei titoli di viaggio da parte delle autolinee che gestiscono la tratta per l’area industriale di Melfi ha del paradossale: dal 4 gennaio tali lavoratori non avrebbero altri mezzi, se non le proprie auto, per riprendere il lavoro in Fca e nelle aziende dell’indotto”. È quanto sostiene il segretario generale della Fim Cisl Basilicata Gerardo Evangelista. “Fin dalla scorsa primavera, nel pieno dell’emergenza sanitaria, abbiamo posto la questione della sicurezza dei trasporti pubblici e la conseguente necessità di potenziare le corse per compensare la riduzione della capienza per effetto dei protocolli anti-Covid. In tutti questi mesi gli enti competenti che avrebbero dovuto garantire un trasporto sicuro e le corse per le migliaia di lavoratori dell’area industriale di Melfi non hanno prodotto le risposte necessarie. Anzi, è andato in scena il classico rimpallo di responsabilità tra livelli istituzionali. È opportuno ricordare alla politica che l’economia che ruota intorno al settore automotive di Melfi incide molto sul Pil della Basilicata e di tutto il Mezzogiorno, pertanto ci sarebbe da aspettarsi da Regione e Province un piano trasporto che garantisca la messa in sicurezza delle persone e la garanzia del servizio”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube