Caso Fadil: gip Milano, no archiviazione, nuove indagini su morte

2 Gennaio 2021
Caso Fadil: gip Milano, no archiviazione, nuove indagini su morte

Milano, 2 gen. (Adnkronos) – Il gip di Milano Alessandra Cecchelli ha respinto la richiesta di archiviare l’indagine sulla morte di Imane Fadil, la giovane marocchina ospite delle cene nella villa di Silvio Berlusconi ad Arcore e successivamente testimone dell’accusa nel caso Ruby. Accogliendo la richiesta dei legali della famiglia della ragazza morta alla clinica Humanitas l’1 marzo 2019, dopo 31 giorni di ricovero, il giudice ha disposto “un termine di sei mesi per il compimento delle indagini” che dovranno chiarire “se fosse possibile un accertamento più tempestivo della diagnosi della malattia e infine se tale tempestività poteva evitare il decesso apprestando le cure del caso”. (segue)



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube