Coronavirus: Gori attacca Lombardia su vaccini e Lega replica, ‘si confonde’

4 Gennaio 2021
Coronavirus: Gori attacca Lombardia su vaccini e Lega replica, ‘si confonde’

Milano, 4 gen. (Adnkronos) – Il piano vaccinale della Lombardia non va bene, secondo il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, che ritiene che 10mila dosi al giorno di vaccino da somministrare non siano la cifra giusta per arrivare all’immunità. In un post su Twitter, Gori ha scritto che “per vaccinare entro settembre il 70% dei lombardi, vale a dire 7 milioni di persone, servono 30mila vaccinazioni al giorno (escludendo le domeniche), al netto dei richiami. Con 10mila al giorno, quante ne ha previste Regione Lombardia, finiamo tra due anni”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube