Ristori, allo studio dl ‘maxi’ o ‘mini’: pesa rischio crisi governo

4 Gennaio 2021
Ristori, allo studio dl ‘maxi’ o ‘mini’: pesa rischio crisi governo

Roma, 4 gen. (Adnkronos) – Non è ancora chiara la configurazione che prenderà il nuovo decreto Ristori di gennaio. I tre assi di intervento per sostenere l’economia colpita dagli effetti della seconda ondata del virus, secondo quanto apprende l’Adnkronos, interessano i ristori perequativi per le attività colpite, le norme per facilitare i piani di ristrutturazione e liquidazione delle imprese e un fronte fiscale. Un fronte caldo quest’ultimo vista la nuova raffica di cartelle esattoriali, oltre 50 milioni, pronte ad essere recapitate ai contribuenti dopo che il dl Milleproroghe non ha riconfermato lo stop all’invio degli atti tributari. Su quest’ultimo aspetto bisognerà vedere se prevarrà la linea di una rateizzazione soft dei pagamenti dovuti sostenuta dal Pd o la linea del M5S che chiede un intervento straordinario con sconti fiscali per il 2021.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube