**Terrorismo: Dda Palermo, ‘indagato sapeva dei legami del complice con ambienti jihadisti’**

4 Gennaio 2021
**Terrorismo: Dda Palermo, ‘indagato sapeva dei legami del complice con ambienti jihadisti’**

Palermo, 4 gen. (Adnkronos) – Nouri Ejjed, il tunisino 50enne fermato oggi dalla Dda di Palermo con l’accusa di aver favorito la latitanza prima e la fuga all’estero poi del ricercato internazionale Abidi Aymen, destinatario di mandato di cattura europeo spiccato dell’autorità giudiziaria della Repubblica Federale di Germania, perché responsabile di un tentato omicidio commesso a Lipsia il 9 aprile scorso, avrebbe saputo dei “legami di Abidi con ambienti terroristici”. Ne sono convinti i magistrati della Dda di Palermo che hanno firmato il provvedimento di fermo in possesso dell’Adnkronos.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube