Diritto e Fisco | Articoli

Se manca il certificato di abitabilità non si è obbligati a rogitare

16 gennaio 2014


Se manca il certificato di abitabilità non si è obbligati a rogitare

> Diritto e Fisco Pubblicato il 16 gennaio 2014



Il certificato di abitabilità è un requisito essenziale del bene venduto, poiché vale a incidere sull’attitudine del bene stesso ad assolvere la sua funzione.

 

Che succede se, una volta stipulato il compromesso (o meglio detto “contratto preliminare”), ci si accorge che l’immobile promesso in vendita è privo del certificato di abitabilità? Si è costretti ugualmente a presentarsi dal notaio per il rogito oppure ci si può sottrarre all’affare e ottenere la restituzione di eventuali caparre versate?

A dare una risposta netta è stata la Cassazione che, con una sentenza di due giorni fa [1], ha chiaramente detto che, in tali casi, il mancato rilascio del certificato di abitabilità da parte del venditore integra un inadempimento contrattuale [2]. Pertanto, ciò consente al futuro acquirente di rifiutarsi di presentarsi dal notaio per la stipula del contratto definitivo.

Ovviamente, in tali casi, un consiglio prezioso sarà quello di inviare, al venditore, una lettera di diffida, in cui si chiariscano le ragioni per cui ci si sottrae al rogito. Ciò affinché il venditore non possa intendere il rifiuto dell’acquirente come un inadempimento da parte di quest’ultimo.

 

La Corte poi precisa che l’inadempimento del venditore viene meno solo nel caso in cui sia intervenuto il successivo rilascio del certificato. In tal caso, dunque, il fatto che in precedenza l’abitabilità non fosse stata concessa non potrà essere utilizzato come scusa, dall’acquirente, per evitare di firmare la vendita definitiva.

note

[1] Cass. sent. n. 629/14 del 14.01.2014.

[2] Aiud pro alio.

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI