Coronavirus: dosi buttate e ‘cresta’ per amici, le segnalazioni dei medici

9 Gennaio 2021
Coronavirus: dosi buttate e ‘cresta’ per amici, le segnalazioni dei medici

Roma, 8 gen. (Adnkronos Salute) – C’è la dottoressa precaria che denuncia dosi di vaccino anti-Covid buttate via in un ospedale del Nord, perché alcuni impiegati amministrativi non si sono presentati alla vaccinazione. Ci sono casi in cui queste dosi sono state invece usate chiamando, a discrezione, amici che le richiedevano. E anche situazioni in cui la parte in eccesso di ogni fiala viene usata sempre discrezionalmente. Ma, soprattutto, ci sono segnalazioni di vaccini fatti a categorie non particolarmente a rischio in ospedale (amministrativi, addetti alle pulizie, personale dei bar interni, personale antincendio, parenti) mentre, in molti casi, non vengono vaccinati operatori e medici non assunti. E in alcune Regioni non vengono inclusi i camici bianchi liberi professionisti.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube