Mafia: Mori e De Donno a Mattarella, ‘Report strumentalizza Rai, influenza opinione pubblica’

11 Gennaio 2021
Mafia: Mori e De Donno a Mattarella, ‘Report strumentalizza Rai, influenza opinione pubblica’

Palermo, 11 gen. (Adnkronos) – La trasmissione Report della scorsa settimana avrebbe “strumentalizzato il servizio pubblico per influenzare l’opinione pubblica”. Ne sono convinti i legali del generale Mario Mori e del colonnello Giuseppe De Donno che hanno scritto una lettera al capo dello Stato Sergio Mattarella. La lettera è stata oggi depositata al processo d’appello sulla trattativa Stato-mafia, che vede imputati i due ex ufficiali dei carabinieri per minaccia a corpo politico dello Stato. I due legali, Basilio Milio, che difende Mori, e Francesco Romito, che difende De Donno, scrivono nella lettera che Report avrebbe “anche e soprattutto sotto il profilo del rispetto del diritto di difesa e dell’insuperabile principio costituzionale della presunzione di non colpevolezza, esorbitato dalle finalità di una seria ed obiettiva informazione, finendo oggettivamente per strumentalizzare il servizio pubblico al fine di influenzare l’opinione pubblica tramite la diffusione di notizie segnate da incompletezza e selezione unidirezionale dei documenti e delle testimonianze disponibili”. La nota e’ stata inviata il 9 gennaio anche a David Ermini, vice presidente del Csm, a Nicola Morra, presidente della commissione nazionale antimafia, Alberto Barachini, presidente della commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi e a Marcello Foa, presidente della Rai.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube